Trapani si prepara alla prima di campionato contro Omegna

Ancora "out" Keddric Mays, nonostante la ferita al piede sia rimarginata

Kenneth Viglianisi
Kenneth Viglianisi, guardia Pallacanestro Trapani

Continua il lavoro della prima squadra, in vista dell’inizio del campionato. Domenica prossima (ore 18.00), infatti, la Pallacanestro Trapani giocherà al Pala Conad contro Omegna, nella gara valida per la prima giornata di A2 girone Ovest. La presenza del play ex Orlandina, Keddric Mays, è ancora in dubbio. La ferita al piede sinistro si è rimarginata completamente. Il playmaker statunitense ha già iniziato un lavoro individuale di riattivazione e, progressivamente, aumenterà i carichi di allenamento. La sua situazione sarà costantemente monitorata e la tempistica del suo reinserimento nel gruppo sarà ancora valutata di comune accordo tra lo staff medico e quello tecnico nei prossimi giorni. Trapani si prepara comunque con determinazione e concretezza alla prima di campionato. Queste le parole della guardia Kenneth Viglianisi: “Siamo contenti, per tirare le somme, di come è andato il ‘Memorial Basciano’. Contro Caserta abbiamo commesso l’errore di lasciarci trascinare dal loro ritmo, probabilmente perché avevamo troppa voglia di fare, mentre con Ferentino siamo riusciti a imporre di più il nostro gioco. Aldilà della tecnica, siamo soddisfatti perché siamo riusciti a tirare fuori l’orgoglio, che dovrà essere una delle caratteristiche principali di questo gruppo. Giocare in casa è stato molto diverso, rispetto alla sfida disputata sul parquet di Ferentino: speriamo che il fattore campo possa rappresentare un’arma importante per noi, da sfruttare già domenica prossima e nel corso di tutta la stagione”.