Trapani vince il derby con l’Orlandina nell’ultimo minuto e conquista la salvezza

Orlandina - Trapani
Orlandina - Trapani

CAPO D’ORLANDO. La 2B Control Trapani espugna Il campo di Capo
D’Orlando per 74-76. Una partita combattuta per 40 minuti decisa solo ne finale
grazie alla lucidità dei ragazzi di coach Parente. L’Orlandina ne terzo periodo
sembrava poter agguantare il match ma le bombe di Taflaj hanno tenuto a galla
i granata. Una vittoria importante per Trapani che di fatto ipotecato la salvezza
1° QUARTO: Coach Parente schiera il quintetto formato daMassone, Romeo,Wiggs,
Mollura e Childs. Cardani risponde con Mack, Ellis, Vecerina, King, Poser. Inizia il
match con il primo possesso per Trapani riceve Mollura, tiro da tre che finisce sul
ferro. Primi due tiri liberi per l’Orlandina con Poser che realizza uno su due. Wiggs si
alza da tre e realizza, primi minuti molto equilibrati per le due squadre. Mack sotto
canestro che realizza per Orlandina e subisce fallo, un tiro libero per lui che mette a
segno (10-8). Grande stoppata di Biordi che impedisce al play di orlandina di
allungare la distanza. Ancora Biordi da due, una schiacciata che porta Trapani sul +1
(16-17). Potenziale gioco da tre punti per Tomasini in lunetta, che realizza. Termina
il primo quarto con la Pallacanestro Trapani in vantaggio (24-27).

2° QUARTO: riprende il gioco dopo un primo quarto molto fisico con due punti
realizzati da King per Orlandina. Va a segno Mollura con un tiro da tre, il secondo
del match per lui. Primo time out della partita chiamato da coach Cardani (26-32).
Romeo alza per Childs che mette a segno due punti. Trapani, che si era portata avanti
di dieci lunghezze, perde un po’ il ritmo e arriva il time out di coach Parente (31-36).
Tripla fondamentale realizzata da Mack che porta l’Orlandina in vantaggio, secondo
time out per i granata (40-38). Tecnico per Wiggs, Lagana in lunetta, realizza e
rimessa per Capo d’Orlando. Termina questo difficile secondo quarto per la
pallacanestro Trapani con una tripla fondamentale di Taflaj allo scadere del tempo
accorciando la distanza dall’Orlandina (46-41).

3° QUARTO: si riprende con la rimessa di Capo d’Orlando, Vecerina prova il tiro,
corto. Riceve Tomasini dalla media e mette a segno due punti. Fallo di Poser su
Childs con Trapani che resta in attacco ma non realizza. Parente chiama time out (52-
43). Taflaj mette la tripla che sblocca Trapani che sta subendo la fisicità di Capo
d’Orlando. Biordi ferma l’azione di Traini, palla per Trapani con Taflaj che subisce
fallo, due su due in lunetta per lui. Dopo passi fischiati a King, Cardani chiama un
minuto di sospensione (58-52). Ancora un fallo su Taflaj, fondamentale, che va in
lunetta, uno su due e porta Trapani al pareggio, termina così il terzo quarto (59-59).

4° QUARTO: ultima frazione di gioco, Childs mette a segno i punti del sorpasso,
risponde Poser da sotto canestro, due punti anche per l’Orlandina. Si solleva Childs
che realizza da tre punti, sorpasso di Trapani (61-64). Azioni in attacco perse per
Trapani, Capo d’Orlando ne approfitta e c’è l’ennesimo sorpasso, ultimo quarto
combatutto. Time out chiamato da coach Parente (68-64). Tripla del meno uno messa
a segno da Taflaj allo scadere del tempo, segue fallo su King che va in lunetta e
realizza due su due. Corre Trapani con Taflaj che realizza e porta la squadra sul più
uno ad un minuto e mezzo dalla fine della gara (70-71). Tomasini in lunetta, realizza,
Cardani chiama un minuto di sospensione. Secondi finali tesi al Pala Fantozzi, ancora
un time out per definire le ultime azioni sul più uno di Trapani (74-75). La
Pallacanestro Trapani vince il derby di Sicilia, finisce 74-76!!

Infodrive Capo d’Orlando vs 2B Control Trapani 74-76

Parziali: (24-27; 46-41; 59-59; 74-76).
Infodrive Capo d’Orlando: Mack 17 (2/4, 3/8), King 17 (7/13, 0/2), Poser 9 (4/6),
Ellis 8 (1/5, 2/3), Vecerina 8 (4/12, 0/2), Diouf 6 (2/2), Traini 4 (0/3, 1/4), Lagana 3
(0/4 da tre), Bartoli 2 (1/4, 0/1), Reggiani, Teirumnieks, Telesca ne.
Allenatore: Marco Cardani.
2B Control Trapani: Taflaj 22 (2/3, 5/7), Wiggs 16 (4/9, 1/4), Childs 13 (5/12, 1/1),
Biordi 8 (4/4), Tomasini 7 (2/6, 0/1), Mollura 6 (0/1, 2/7), Romeo 2 (1/4, 0/3),
Massone 2 (1/3, 0/2), Guaiana, Basciano ne.
Allenatore: Daniele Parente.
Arbitri: Ursi, Salustri, Chersicla.