Trasferta a Gravina per il Green Basket Palermo

Giorgio Biondo (Green Basket Palermo)
Giorgio Biondo (Green Basket Palermo)

L’ultima sfida prima delle vacanze di Natale vede il Green Basket impegnato in trasferta contro lo Sport Club Gravina, domenica alle ore 19.

Non sarà una partita facile, su un campo ostico e contro una squadra che ha decisamente voglia di far punti. Seppur non in condizioni eccelse, la formazione ora allenata da Giuseppe Marchesano (subentrato a stagione in corso) presenta alcuni giocatori insidiosi come gli esterni Sortino, Consoli o Barbera. Particolarmente folto poi il reparto lunghi con gli esperti Verzì e Ilic ad assicurare stazza e punti nel pitturato. La classifica non è stata benevola sinora, ma i mezzi per migliorare l’attuale record di 4-10 ci sono.

Il Green Basket cerca il pokerissimo, per andare in vacanza sull’onda di una striscia di successi importante, molti dei quali espressione di un gioco convincente e coeso. La conclusione del girone di ritorno è stata eccelsa per i biancoverdi, manca la ciliegina sulla torta finale: per farlo organico a pieni giri e tanta concentrazione. «Loro sono una squadra da non sottovalutare specie sul loro campo, caldo e ostico ha detto coach Giorgio Bonanno alla vigilia -. Non deve ingannare il risultato contro Patti (sconfitta per 93-46), influenzato da diversi indisponibili. Dobbiamo andare lì con la mentalità giusta per vincere, prenderci i due punti e poi recuperare energie durante la sosta». L’esterno classe ’99 Giorgio Biondo rincara la dose: «Domenica non sarà facile, noi siamo consapevoli della nostra forza, dobbiamo dimostrare agli altri e noi stessi di poter portare a casa la vittoria».

La palla a due delle ore 19 verrà alzata da Gianpaolo Ferraro di Ragusa e Alex Oliver Di Mauro di Priolo Gargallo (SR), prima designazione stagionale col Green per quest’ultimo.