Trasferta proibitiva per il Birrificio Messina sul campo della capolista Balestrate

Claudio Cordaro (Amatori Basket Messina) difende su Vittorio Soldatesca (Gruppo Zenith Messina)
Claudio Cordaro (Amatori Basket Messina) difende su Vittorio Soldatesca (Gruppo Zenith Messina)

Compito arduo per il Birrificio Messina che affronterà domenica la capolista Balestrate sul parquet di Alcamo (arbitri Russo di Erice e Lo Presti di Realmonte). La formazione palermitana è imbattuta sul proprio parquet e ha perso solo una gara in tutto il torneo, la trasferta di Capo D’Orlando contro l’Agatirno alla terza giornata. La formazione allenata da Ferrara è reduce da 11 vittorie consecutive e può contare sul trio di assoluti trascinatori formato da Andrè, Calò e Tagliareni (prelevato dal Cus Palermo) assieme ai positivi Bottiglia e Ventimiglia.
I nero-arancio che all’andata sfiorarono la vittoria (73-79) dovranno superarsi per tornare a casa con i due punti, ma la consapevolezza di non avere nulla da perdere dovrebbe allentare la pressione sul gruppo di Maggio, a volte frenato dall’eccessiva tensione. Palla a due alle ore 18.