Twittarolo razzista si cala nella parte di “analista” della pallacanestro

Tifatela voi questa multinazionale dell’accoglienza“.

Questa la conclusione di un articolaccio di blog (che avrebbe meritato l’oblio), pubblicato questo pomeriggio su un account Twitter che fa riferimento ad un certo Davide Ronni. Ronni, che pubblica firmandosi “Vox”, si localizza a Catania.

L’autore, che twitta quotidianamente in maniera palesemente ostile e discriminatorio nei confronti dei migranti, si è attirato il giustissimo sdegno da parte di giocatori e addetti ai lavori della pallacanestro italiana.

Non regaleremo ulteriore ribalta a entità social “note” solo alla parte più marcia dell’attuale società italiana, trattandosi tra l’altro di uno scrivente (non scrittore) non addetto ai lavori.

Necessario è però dissociarsi e ricordare, come già fatto da La Giornata Tipo, che “Abass è nato a Como. Biligha è nato a Perugia. Hackett è nato a Forlimpopoli“. Aggiungiamo che Brooks, naturalizzato lo scorso anno, si è presentato così in un video realizzato da Italbasket: “Sono Jeff Brooks e sono italiano per amore“.

Davide Ronni puoi tornare anonimo.