Udine vince nel finale contro la Pallacanestro Trapani 71-78, 20 punti per Andrea Renzi

Andrea Renzi

Parziali: (19-16; 34-33; 52-58; 71-78).

2B Control Trapani: Basciano 6 (2/2 da tre), Renzi 20 (8/14; 0/5), Piarchak ne, Spizzichini 6 (3/5; 0/2), Erkmaa 4 (1/5; 0/6), Tartamella ne, Lamia ne, Mollura 14 (6/6; 0/4), Pianegonda 9 (3/3; 1/1), Palermo 6 (0/2; 2/5), Nwohuocha 6 (3/4).

Allenatore: Daniele Parente.

Apu Old Wild West Udine: Johnson 19 (3/5; 3/8), Deangeli 5 (1/3; 1/2), Antonutti 15 (4/7; 2/3), Mobio, Agbara ne, Foulland 8 (4/5), Giuri 3 (1/2 da tre), Nobile 10 

Allenatore: Matteo Boniciolli.

Arbitri: Radaelli, Capurro, Lupelli.

Note: Gara a porte chiuse. 

TRAPANI. Sconfitta interna per la Pallacanestro Trapani che al PalaConad ha perso il confronto con Udine con il punteggio finale di 71-78. Una gara in equilibrio per larghi tratti dell’incontro e risolta solo nell’ultimo quarto, nel quale la formazione di coach Boniciolli è apparsa più fluida nella manovra offensiva. Pochi rimpianti per i granata che hanno fronteggiato una tra le squadre più forti del girone seppur privi di Corbett, Miller, Adeola e Tartamella. Tra i singoli Renzi e Mollura in doppia cifra, autori di 20 e 14 punti. 

1° QUARTO: Coach Parente schiera il quintetto formato da Palermo, Pianegonda, Spizzichini, Mollura e Renzi. Boniciolli risponde con Deangeli, Johnson, Mobio, Antonutti e Foulland. Il punteggio viene sbloccato dopo due minuti di gioco con le triple di Antonutti e Palermo. Al canestro di Spizzichini risponde ancora Antonutti, ma Renzi e Mollura da sotto portano Trapani sul più quattro. Nobile accorcia le distanze, ma la schiacciata di Renzi ed il canestro di Pianegonda costringono Boniciolli al time-out (6’ 13-7). Alla ripresa Antonutti è chirurgico dalla media distanza, ma Renzi realizza un gioco da tre punti che spinge i trapanesi sul più 7. Johnson e Pellegrino accorciano, Basciano e Nobile scagliano le triple ed il quarto termina 19-16.

2° QUARTO: Pellegrino scaglia la tripla del pareggio. Dopo il libero di Italiano seguono il canestro di Nwohuocha e la tripla di Basciano. Italiano accorcia le distanze con cinque punti realizzati in un amen, intervallati solo da un canestro da sotto di Erkmaa. Dopo il time-out di Parente, Nwohuocha si impone prima con una schiacciata e poi con un gancio destro, mentre dall’altro lato Foulland alza il proprio gancio mancino. Renzi porta Trapani sul più 5 (17’ 32-27) con Boniciolli che spezza il match con una sospensione. Spizzichini porta fino in fondo il pick and roll, Johnson fa due su quattro dalla lunetta, mentre Antonutti realizza dalla media (19’ 34-31). Nel finale del quarto Foulland inchioda una schiacciata e le squadre vanno negli spogliatoi sul punteggio di 34 a 33.

3° QUARTO: Dopo l’intervallo lungo, Renzi raggiunge la doppia cifra, mentre Palermo scaglia la tripla del più sei (22’ 39-33). Il canestro con fallo di Renzi, costringe Boniciolli al time-out, mentre Pellegrino segna i primi punti bianconeri del quarto dopo tre minuti. Alla tripla di Giuri risponde Mollura da sotto, Johnson è preciso dalla linea della carità. Il fallo tecnico sanzionato a coach Parente portano quattro punti ad Udine (tiro libero di Antonutti e tripla di Johnson) che pareggia le ostilità (27’ 44-44). Il canestro di Deangeli porta il coach granata al time-out. Pianegonda sblocca i trapanesi, ma Johnson va fino in fondo, mentre Erkmaa fa due su due dalla lunetta. Johnson è in buon momento e scaglia la bomba del vantaggio bianconero, accorciato dai liberi di Renzi (28’ 50-51). Il finale di quarto vede protagonista con Pellegrino che realizza cinque punti (tiro libero più due canestri da sotto), mentre Nobile mette a segno un canestro nel finale della terza frazione di gioco che termina 52-58.

4° QUARTO: Il gioco riprende con le triple di Johnson e Nobile, intervallate da un canestro dalla media di Renzi (32’ 54-64). Mollura appoggia al vetro due punti, ma Johnson riporta il vantaggio bianconero in doppia cifra. Renzi e Mollura provano a guidare il recupero granata, ma le triple di Antonutti e Nobile portano Udine sul più dodici (37’ 60-72). Dopo i canestri di Mollura e Spizzichini, Boniciolli chiama un time-out. Trapani non molla, realizza ancora con Mollura, ma le schiacciate di Foulland spegne le ultime speranze dei granata. Il finale di gara è 71-78.