A2 Sud: vittorie per tre matricole, la sorpresa è Firenze. I numeri della terza giornata

Marta Verona

Dopo tre giornate del Girone Sud di Serie A2 situazione più definita con due squadre veterane della categoria in testa (Umbertide e Faenza) insieme a una matricola (Firenze). I numeri del weekend:

33 – La valutazione di Klara Pochobraska, la straniera del Palagiaccio PF Firenze: sui generis perché ormai, dopo anni in Italia e in Toscana, l’ala ceca è ormai “un’italiana acquisita”. Esperienza e qualità per lei al servizio della matricola del campionato che, grazie ai suoi 18 punti e 16 rimbalzi che sono valsi la vittoria 51-61 sull’Acciaierie Valbruna Bolzano, sogna da capolista nel Girone Sud di Serie A2.

46 – Per un trio che va a mille all’ora, e un po’ lo suggerisce anche il numero (lo stesso di Valentino Rossi): sono Lana Packovski, Elisa Templari e Isabel Hernandez della Crèdit Agricole La Spezia, che vince 41-57 sul campo del Cus Cagliari. La croata mette 15 punti, 6 rimbalzi e 5 assist; Templari è la top scorer con 16, cui aggiunge 6 rimbalzi e 4 assist; Hernandez mette 15 con 5 rimbalzi, ma a impressionare è anche l’ottima percentuale di tiro frutto di un 7/9 da due.

13 – Lo scarto del match tra Bruschi San Giovanni Valdarno, 74-61 sulla Giorgio Tesi Group Nico Basket: un vantaggio tutto maturato nell’ultimo quarto (23-10), dopo tre parziali di totale equilibrio nel derby toscano di giornata. La squadra di Franchini può contare su un’ottima Missanelli (16 punti) e sui 17 punti di Trehub dalla panchina, miglior prestazione stagionale per la straniera della Bruschi e la prima in doppia cifra per punti.

27 – La valutazione di Carlotta Zanardi nella prima vittoria stagionale della RMB Brixia Basket, 67-55 sulla Techfind San Salvatore Selargius: sta diventando una consuetudine aggiornare sulle statistiche della 2005 bresciana, che risulta praticamente sempre tra le migliori campo nelle prestazioni di Brixia. Anche contro le giallonere, 19 punti, 8 rimbalzi, 6 assist e 4 recuperi: assolutamente decisiva.

4 – I punti concessi dalla E-Work Faenza alla Surgical Virtus Cagliari nell’ultimo periodo del match vinto 70-49 dalla formazione faentina, anch’essa tra le tre capoliste del campionato. Sin dalle prime battute la squadra di Rossi ha condotto la partita, allargando il margine negli ultimi 10’, forte di una profondità del roster importante, ora arricchita dal rientro di Morsiani (6 punti). Situazione infortuni che anche Cagliari spera di migliorare quanto prima, ritrovando magari Ledesma e Favento per uscire dalle sabbie mobili dell’ultimo posto.

55% – La percentuale da due de La Bottega del Tartufo Umbertide nella partita vinta sulla Feba Civitanova Marche per 70-57. Davvero brillante l’inizio delle umbre che hanno vinto due match complicati contro Brescia e La Spezia e si sono confermate anche ieri: il capitano Giudice, 16 punti, sembra aver ritrovato la condizione migliore dopo l’inizio in ritardo nella preparazione, mentre piacevoli conferme sono la regia di Pompei e Moriconi (24 punti in due) e l’impatto vicino a canestro di Kotnis (14 punti e 8 rimbalzi).

1 – La prima vittoria dell’Alma Basket Patti contro Jolly Acli Livorno, 66-53, un momento storico per la società siciliana perché è anche la prima in A2. Un successo firmato dalla doppia doppia di Verona (16 con 10 rimbalzi) e dai 15 punti della play Cupido.

A2 Femminile – Girone Sud
3^ Giornata di Andata
RISULTATI:

17/10/2020
Acciaierie Valbruna Bolzano – Palagiaccio Pall. Femm. Firenze 51 – 61
Cus Cagliari – Crédit Agricole Cestistica Spezzina 41 – 57
Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno – Giorgio Tesi Group Nico Basket 74 – 61
18/10/2020
RMB Brixia Basket – Techfind San Salvatore Selargius 67 – 55
E-Work Faenza – Surgical Virtus Cagliari 70 – 49
La Bottega del Tartufo Umbertide – Fe.Ba. Civitanova Marche 70 – 57
Alma Basket Patti – Jolly Acli Livorno 66 – 53

CLASSIFICA:
E-Work Faenza 6, Palagiaccio Pall. Femm. Firenze 6, La Bottega del Tartufo Umbertide 6, Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno 4, Techfind San Salvatore Selargius 4, Crédit Agricole Cestistica Spezzina 4, RMB Brixia Basket 2, Giorgio Tesi Group Nico Basket 2, Alma Basket Patti 2, Acciaierie Valbruna Bolzano 2, Cus Cagliari 2, Fe.Ba. Civitanova Marche 2, Jolly Acli Livorno 0, Surgical Virtus Cagliari 0

CLASSIFICA MARCATRICI:
Botteghi A. (Giorgio Tesi Group Nico Basket) 65 (21,7)
Kuijt K. (Acciaierie Valbruna Bolzano) 59 (19,7)
Hernandez Pepe I. (Crédit Agricole Cestistica Spezzina) 56 (18,7)
Giudice F. (La Bottega del Tartufo Umbertide) 56 (18,7)
El Habbab M. (Techfind San Salvatore Selargius) 56 (18,7)
Zanardi C. (RMB Brixia Basket) 53 (17,7)
Templari E. (Crédit Agricole Cestistica Spezzina) 51 (17)
Ramò E. (Giorgio Tesi Group Nico Basket) 51 (17)
Gianolla C. (Giorgio Tesi Group Nico Basket) 48 (16)
Miccio L. (Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno) 48 (16)
Verona M. (Alma Basket Patti) 48 (16)
Packovski L. (Crédit Agricole Cestistica Spezzina) 45 (15)
Manzotti G. (Techfind San Salvatore Selargius) 43 (14,3)
Zolfanelli M. (Surgical Virtus Cagliari) 43 (14,3)
Rossini M. (Palagiaccio Pall. Femm. Firenze) 42 (14)
Paoletti A. (Fe.Ba. Civitanova Marche) 40 (13,3)
Pompei F. (La Bottega del Tartufo Umbertide) 38 (12,7)
Prosperi G. (Cus Cagliari) 38 (12,7)
Vente L. (E-Work Faenza) 38 (12,7)
Pochobradska K. (Palagiaccio Pall. Femm. Firenze) 38 (12,7)