C SILVER. Alfa Basket Catania pronto per gara 1 di semifinale contro Piazza Armerina

PLAY-OFF: DOMANI LA PRIMA FINALE ALFA BASKET CATANIA VS PIAZZA ARMERINA

Coach Davide Di Masi (Foto di Romano Lazzara)
Coach Davide Di Masi (Foto di Romano Lazzara)

Uniti. Vogliosi di vincere. Determinati come sempre. Batte forte il cuore alfista. Il
giorno della finale si avvicina. Domani pomeriggio (palla a due alle ore 18,30), l’Alfa
Basket Catania scenderà in campo, al Leonardo Da Vinci, contro Grottacalda Piazza
Armerina per gara 1 della finalissima, che vale la promozione in Serie C Gold (arbitri
Tartamella e Brusca di Palermo). Partita attesa dal popolo rossazzurro pronto a
sostenere e a spingere i giocatori catanesi e il loro condottiero Davide Di Masi.

Gara 2 della finale si giocherà, a Piazza Armerina, mercoledì 25 (inizio ore 20).
L’eventuale gara 3 verrà disputata, a Catania, sabato 28 (ore 18,30). Il percorso
dell’Alfa è stato fin qui strepitoso: tutte vittorie e una sola sconfitta nella regular
season; sei successi su sei nella Fase ad Orologio; vittorie in 2 gare sia ai quarti di
finale sia in semifinale. Adesso manca l’ultimo sforzo per far diventare la stagione
davvero indimenticabile.

“Conosco bene l’ambiente di Piazza Armerina – afferma il coach dell’Alfa Basket
Catania, Davide Di Masi -. Due anni fa l’attuale direttore sportivo del Piazza
Armerina, Filetti mi convinse ad andare in corsa per provare il salto di categoria.
Trovai una società molto seria e con idee chiare. Anche quest’anno, il presidente La
Versa ha investito con un unico obiettivo ed il loro percorso lo dimostra. Gli ultimi
innesti, prima dei play-off, di Sortino, Robinson e Seye li rendono una vera corazzata,
lunga, profonda e molto talentuosa. L’Alfa che ho costruito, quest’anno, con il dg Carmelo Carbone non mirava di certo alla promozione (pandemia e regolamenti
federali rappresentavano un’incognita troppo aleatoria sullo svolgimento del
campionato). Di fatto però, giorno dopo giorno, si è costruito un gruppo meraviglioso
che, con costanza, ha espresso valori importanti. Questo ci ha portato ad un percorso
quasi netto ad oggi. La finale, per noi, rappresenta la consacrazione di tutti i sacrifici
fatti, che cercheremo di onorare al meglio continuando ad esprimere la nostra
identità. Siamo in ballo e noi siamo pronti a ballare”.
Partita da Sold Out. La tribuna del Leonardo Da Vinci sarà gremita in ogni ordine di
posto. La gara sarà visibile, in diretta, sulla nostra pagina Facebook.