TeamWork Panormus ritrova il PalaMangano e la vittoria in campionato, la prima del 2023, battendo la Medipower Marsala 99-83 e raggiungendola in classifica a quota 12 punti. Una maiuscola prova offensiva quella dei palermitani di coach Pippo Rosciglione, capaci di segnare 48 punti nella prima frazione e 51 nella seconda parte di gara.
Senza gli infortunati Tagliareni, nuovamente alle prese con guai muscolari, e Fichera, per lui grave infortunio al ginocchio che sarà valutato a breve con esami strumentali, e con Giulio Paternò costretto a lasciare il campo dopo pochi minuti sempre per infortunio, Panormus approccia al match con i buoni tiri di Vitale e Bruno e l’intensità difensiva giusta grazie ai lunghi Audino, Drigo e Nicosia. Marsala non sta a guardare e con Genovese e l’intramontabile Svoboda si mantiene incollata agli avversari. Il rientro in campo dopo quasi tre mesi del veterano Matias Dimarco tra le fila dei palermitani regala un’inedita organizzazione offensiva ai biancorossi, che costruiscono ottimi tiri con continuità e precisione. Dall’altra parte, ai marsalesi, manca un pizzico di fortuna che, eccezion fatta per le triple di Frisella, Dancetovic e soprattutto Svoboda, aprono la prima forbice nel match al 20’ (48-41).
Nella ripresa il copione si ripete, con la TeamWork che acquisisce sicurezza dalle braccia alte in difesa e dalla corsa in transizione. Bruno colpisce ancora dal perimetro, mentre Drigo e Nicosia si fanno trovare pronti sotto canestro. Svoboda e Genovese provano a non far scappare via i padroni di casa, che però al 30’ sono avanti 74-64, grazie anche ai primi punti del classe 2006 Alioto. L’ultimo quarto si apre con le triple di Vitale e dell’altro 2006 Castiglia che premia la pazienza e la precisione delle scelte offensive dei ragazzi di coach Rosciglione. Panormus scappa via, ma Marsala non molla la presa sino alla sirena con le triple di Cucchiara e Svoboda (27 punti). Drigo, autore nella ripresa di 19 dei suoi 27 punti complessivi, chiude il match dalla lunetta, col PalaMangano che può gioire anche per il canestro del 2005 Russello, l’esordio del 2004 Giulio Aiello e l’ingresso in campo del 2007 Campofranco.
TEAMWORK PANORMUS – MEDIPOWER MARSALA 99-83
Parziali: 24-21, 48-41, 74-64, 99-83
Panormus: Campofranco, Nicosia 9, Vitale 18, Audino 10, G. Paternò, Bruno 22, Dimarco 6, Drigo 27, Aiello, Castiglia 3, Russello 2, Alioto 2. All. Rosciglione
Marsala: Alfieri 2, Grillo, Cucchiara 5, Agate 2, Linares 4, Donato, Svoboda 27, Frisella 7, Dancetovic 12, Lentini 2, Genovese 22, Kovachev. All. Grillo
Arbitri: Tartamella e Campanella

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.