Una TeamWork Panormus in assetto da ‘battaglia’ mette in piedi una eccellente prova offensiva ed espugna il caldissimo PalaSerranò di Patti, storicamente tra i campi più complicati nei quali strappare i due punti. I biancorossi di coach Pippo Rosciglione mettono tutto in campo, vincendo 80-88 grazie ad una prova di carattere e lucidità.
Ancora con un Davide Tagliareni arruolato ma non abile, ma con un Nicosia in più, la TeamWork approccia bene alla gara: i primi punti di Drigo e Nicosia, insieme a quelli di Vitale, danno la spinta giusta agli ospiti. I messinesi di coach Busco si affidano ai soliti noti Elia Sidoti e capitan Stuppia, chiudendo il quarto avanti con la bomba di Piperno 24-23, a disinnescare parzialmente quelle dei fratelli Paternò. Bruno è la spina nel fianco dei padroni di casa, con Panormus che attacca tanto e bene la difesa avversaria, tirando anche parecchio a cronometro fermo. Dall’altra parte, i tiri pesanti di Gullo e Stuppia mantengono praticamente alterati gli equilibri all’intervallo (42-40).
Il terzo quarto è una sfida di nervi ‘sportivi’ (superato solo dal quarto periodo da nervi di tutt’altro tipo): Patti infiamma il proprio pubblico con i canestri di Ettaro e Iannello, la TeamWork risponde con Vitale, Drigo e ancora Flavio Paternò. Patti sembra poter mettere la freccia al 30’ (64-60), ma l’inizio di quarto periodo è l’inizio della vittoria biancorossa: Stuppia piazza la tripla, ma la TeamWork serra i ranghi e porta a casa diversi liberi, oltre al gioco da tre punti di Giulio Paternò. Sale la tensione al PalaSerranò, con Bruno e Stuppia che non se le mandano a dire, con entrambe le panchine che polemizzano per alcuni fischi arbitrali. Panormus prende il comando del match con i canestri di Drigo (18 per lui al termine e altre prestazione di livello superiore) e la bomba di Flavio Paternò.
Il finale è una lunga sequela di tiri a cronometro fermo, con Bruno, Stuppia e coach Busco allontanati dagli arbitri, ultimo dei quali viene messo a segno da un Nicosia da 15 punti e tanto lavoro sporco all’esordio in maglia Panormus. Finisce 80-88 in favore dei palermitani, che tornano al successo dopo due partite, ottenendo la quarta vittoria stagionale e raggiungendo proprio Patti a quota 8 in classifica in compagnia di Marsala e Agrigento.
PATTI BASKET – TEAMWORK PANORMUS 80-88
Parziali: 24-23, 42-40, 64-60, 80-88
Patti: Stroscio ne, Gullo 7, Olivo, Montalto ne, Stuppia 18, E. Sidoti 20, Iannello 11, Ettaro 14, Cacciolo ne, M. Sidoti 2, Fazio, Piperno 8. All. Busco
Panormus: Nicosia 15, Vitale 9, Audino 2, G. Paternò 14, Bruno 18, F. Paternò 12, Drigo 18, Aiello ne, Castiglia ne, Russello ne, Fichera, Tagliareni ne. All. Rosciglione
Arbitri: Crisafi e Piacentino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.