C SILVER. Svincolati Milazzo, secondo stop casalingo, la Fortitudo Messina passa 99-90

Pesic - Photo Giuseppe De Paoli

Sconfitta tra le mura di casa per gli Svincolati Milazzo battuti dalla Fortitudo Messina con il punteggio finale di 90-99  Tra le fila dei padroni di casa assenti per infortunio Roso, Sofia e Scilipoti mentre Piperno è out per squalifica. Palla a due e gli ospiti prendono subito il controllo del match, parziale di 6-0 ed è subito timeout per Coach Maganza. Al rientro la musica non cambia e la Fortitudo va sul + 12, punteggio 2-14 a 5’40 dalla prima sirena. Barbera prova a scuotere i suoi ma i ragazzi di Coach Maganza sono in bambola, la Fortitudo tocca così il +17. Sterile reazione dei Milazzesi nei minuti finali del primo quarto che si chiuderà sul 14-28. In avvio della seconda frazione gli Svincolati provano a reagire ma gli ospiti difendono bene ed in transizione colpiscono ripetutamente andando sul + 19 dopo una tripla di Incitti, punteggio 20-39. Il duo Alberione – Pesic tenta di riportare in partita la compagine bianco-blu’ ma i neroverdi ospiti sembrano avere una marcia in più e vanno al riposo sul + 18, punteggio 38-56. Tutto il quintetto ospite in grande evidenza. In avvio del terzo periodo è Bellomo a realizzare per il + 20. A complicare il tentativo dei locali di rientrare in partita arriva anche l’espulsione di Coppola a 5’30 dal termine del terzo quarto. La Fortitudo in totale controllo del match va sul +23, punteggio 48-71. Ecco arrivare la reazione d’orgoglio dei mamertini, la tripla di Barbera ed una realizzazione dalla media di Iannello per il -18 Svincolati a 1’55 dalla penultima sirena. I ragazzi di Coach Cavalieri sembrano tirare il fiato, una bomba di Pesic ed Alberione ripetutamente a segno portano i suoi sul -10 alla fine della frazione con il tabellone che segna il punteggio di 68-78. Avvincente l’ultimo quarto, gli Svincolati con ritrovata intensità riducono ancora il gap ed è -7 a 8’00 dalla sirena. La panchina ospite chiama timeout e prova a risistemare i suoi. Ma al rientro con ancora Alberione e Pesic sugli scudi, Milazzo si mette in scia degli avversari ed a 5’55 dalla sirena va sul -2 (81-83). L’inerzia della gara sembra cambiare ma la Fortitudo è brava a ritrovarsi, Nikoci prima e Di Nezza subito dopo vanno a segno ed è nuovamente + 6. Coach Maganza chiama timeout ed al rientro gli Svincolati ritornano sul -4 a 2’30 dal termine. Fathallah mette a segno un canestro importante per il nuovo allungo che stavolta sarà decisivo. Nei minuti finali gli ospiti ben controllano la gara e portano a casa l’intera posta in palio con il punteggio finale di 90-99.

Svincolati Milazzo – Fortitudo Messina 90-99

Parziali: 14-28, 38-56, 68-78

Arbitri : Brusca – Costanza

Svincolati Milazzo: Varotta 8, Coppola 10, Barbera 8, Siracusa, Scozzaro 5, Iannello 4, Alberione 26, Pesic 27, Lanari n.e., Scardi n.e., Saraceni n.e., De Paoli 2.

All. Maganza. Vice All. : Cutugno. Secondo Assistente : Catanesi

Fortitudo Messina: Bellomo 22, Bianchi A., Di Nezza 17, Saddi, Cavalieri S., Leanza 6, Fathallah 15, Bianchi D., Incitti 15, Nikoci 17, Tagliano 7.

All. Cavalieri.