Fanola San Martino di Lupari, sosta a Capaci prima della partita per ricordare Falcone

Fanola San Martino di Lupari davanti il monumento eretto in ricordo della Strage di Capaci

Una sensibilità che in tutta Italia si manifesta in un giorno, quello del ricordo della Strage di Capaci del 23 maggio 1992, questo week-end si è rinnovato a Palermo grazie alla Fanola San Martino di Lupari. Prima di recarsi al palazzetto per giocare la partita prevista contro la Maddalana Vision Palermo, la formazione e lo staff hanno fatto una sosta che hanno definito “obbligata” davanti al monumento eretto dallo Stato in memoria del giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta rimasti vittime del vile attentato mafioso che ha segnato la storia della Sicilia e l’Italia. Un gesto di estrema sensibilità che raramente trova precedenti nella pallacanestro.

Questo il testo postato su Facebook

Il Fanola è a Palermo: sosta obbligata a Capaci, sulla via del palazzetto, a commemorare la memoria del Giudice Falcone, della moglie e dei 3 agenti della scorta morti nella strage del 23 Maggio 1992.
“Le vostre idee camminano sulle nostre gambe”.