Fortitudo Agrigento in finale. Si può tornare a sognare la Serie A2?

Gabriele Moncada presidente della Fortitudo Agrigento

Al primo anno di presidenza Gabriele Moncada c’entra la finale per la promozione in Serie A2 con la Fortitudo Agrigento. Una seria, l’A2, che sembra quella di naturale appartenenza dei “Giganti” e che potrebbe tornare in caso di vittoria finale contro Chiusi.

A prescindere dalla categoria di appartenenza, Agrigento non ha però mai tradito la propria missione di realtà sportiva in cui i giovani talenti crescono all’interno di un gruppo con veterani di riferimento.

Presidente Moncada che tipo di risultato ha raggiunto ieri la Fortitudo agrigentina?

Ieri abbiamo rivisto il nostro pubblico al palazzetto ed è il primo splendido risultato per un’annata assolutamente strana, una stagione assolutamente diversa per i nostri sportivi e per i nostri giocatori fatta da mesi complicati. Senza tifosi possono anche mancare delle motivazioni. Abbiamo vissuto per la prima volta un ritorno della normalità a casa nostra e la vittoria di ieri ha sancito l’avvicinamento al nostro obiettivo: cioè essere squadra.

Questa vittoria era qualcosa di prefissato con il ds Mayer dal momento in cui abbiamo pensato di realizzare un team fatto da giovani e veterani, dove i secondi tracciano la strada. Fino a ieri eravamo riusciti ad esser un gruppo al 70 per cento, ma grazie alla vittoria contro Omegna abbiamo aggiunto un altro 10 per cento che ci porta all’80 per cento del lavoro svolto. La squadra oggi vince le gare dove serve vincere, cosa che non era accaduta in campionato contro Piacenza o Rieti. Ieri abbiamo raggiunto l’armonia cercata anche grazie al nostro pubblico“.

Presidente Moncada, c’è voglia di Serie A2?

Siamo in finale e sportivamente c’è questa voglia. Sul lato economico è forse un obiettivo un po’ distante, ma se dovesse succedere di vincere il campionato non ci tireremo mai indietro. Il nostro scopo resta fare squadra con le aziende locali e con i tifosi per portare avanti questa bellissima realtà. La Fortitudo è un fiore in mezzo al deserto sportivo di Agrigento“.