Dopo il rinvio del match con l’Agatirno, l’attenzione del Gruppo Zenith Messina si sposta inevitabilmente sul prossimo appuntamento che vedrà i peloritani impegnati sul parquet del Panatletico di Marsala. La squadra del presidente Zanghì affronterà una trasferta lunga e difficile, contro un avversario giovane ma combattivo che in questo inizio di stagione ha ottenuto due vittorie, contro il Cus Palermo in trasferta e l’Amatori Messina in casa, e altrettante sconfitte, maturate all’esordio casalingo contro l’Eagles e in trasferta, domenica scorsa, a Balestrate.

La Nuova Pallacanestro Marsala è stata affidata in questa stagione alle cure di coach Peppe Grillo, ed ha in Mirko Frisella e Gaspare Pizzo gli elementi di maggior talento in un roster formato da tutti giovani marsalesi, vogliosi di mettersi in mostra. Proprio in gare come quella in programma domenica, i giovani del Marsala vorranno ben figurare e magari fare il classico sgambetto all’unica formazione imbattuta del girone. Di questo è consapevole coach Baldaro che, come sempre, cercherà di tenere alta la tensione del gruppo. Gli “scolari”, con sei punti in tre partite, e una gara da recuperare, hanno agganciato la vetta della classifica dopo la vittoria interna di sabato scorso contro l’Eagles Palermo. Al PalaMediPower, Buono e compagni cercheranno di prolungare la striscia di vittorie e di proporre una buona pallacanestro. Torna a disposizione di Dani Baldaro il lungo Calderazzo, con Adorno ancora non al meglio ma che sarà della partita.

Palla a due alle ore 18 di domenica 22 novembre, dirigerà il match fra Nuova Pallacanestro Marsala e Gruppo Zenit Messina la coppia palermitana formata da Emanuele Calandra e Roberto La Barbera.