More

    La Costa d’Orlando viola il Leonardo da Vinci. Alfa battuta nonostante Byrd (27 punti)

    Prova di carattere dell’Irritec Costa d’Orlando, che con una prova epica sbanca la palestra “Leonardo Da Vinci” di Catania, battendo a domicilio 68-83 la Polisportiva Alfa.

    Nel primo tempo le due squadre sostanzialmente si equivalgono. La Costa chiude avanti dopo un quarto (16-17), l’Alfa esce di forza nel secondo periodo quando, anche per problemi di falli, la difesa della costa perde di intensità. Byrd e Gottini fanno male ai paladini, all’intervallo è 37-33 per i padroni di casa.

    Nel secondo tempo coach Condello opta per una zona adeguata a ciò che l’attacco locale aveva proposto nel primo tempo. La mossa funziona, l’Alfa Catania inizia a perdere ritmo e solo qualche super canestro dell’ex Ferraro tiene a galla i catanesi. La Costa inizia ad essere mortifera in transizione e il terzo quarto si chiude così 49-58.

    Nel quarto periodo i biancorossi legittimano il successo, allungando ulteriormente e vincendo il big match per 68-83. Top scorers negli ospiti Griffin e Fazio, entrambi a quota 19. Nonostante gli acciacchi, quindi, la Costa dà una grande dimostrazione di forza in casa di una concorrente per i play-off. Ma ancora una volta non c’è tempo di godersi questo splendido successo: domenica si va a Ragusa e sarà sfida primato, dato che si affronteranno le uniche due formazioni a punteggio pieno dopo quattro turni di C Silver.

    Polisportiva Alfa Catania-Irritec Costa d’Orlando 68-83

    Parziali:16-17; 37-33; 49-58; 68-83.

    Polisportiva Alfa Catania: Ferraro 17, Gottini 19, Ferrara 3, Signorello ne, Pardo ne, Byrd 27, Catotti, Famà, Arcidiacono, Pennisi, Arena, Commissaris 2. Coach: Andrea Bianca.

    Irritec Costa d’Orlando: Marinello 17, Sgrò 2, Manfrè 4, Bowman 4, Gambardella, Munastra 3, Antinori, Fazio 19, Griffin 19, Caronna 13. Coach: Giuseppe Condello.

    Arbitri: Antonio Giunta e Luca Massari di Ragusa.

    spot_img

    Latest articles

    Related articles

    spot_img