LBF A2 SUD. Tutto deciso dal primo al terzo posto, lotta aperta dalla quarta posizione in poi. I numeri della quindicesima giornata

Anche nel Girone Sud di Serie A2 è stato recuperato il quindicesimo turno, in attesa dei dieci recuperi che chiuderanno definitivamente la regular season decretando gli ultimi verdetti rimasti. Vediamo i numeri del weekend:

26 – Altra prestazione realizzativa d’impatto per Marta Rossini, coi 26 punti nel 76-43 del suo Palagiaccio PF Firenze sulla Surgical Virtus Cagliari. Si tratta della dodicesima doppia cifra consecutiva per lei e della seconda miglior prestazione stagionale (dopo i 40 realizzati contro La Spezia). Ad aprile la classe 2001 viaggia tra l’altro proprio a 26 punti di media, dato decisamente astronomico per il campionato.

6 – Se la stagione di Karin Kuijt con l’Acciaieria Valbruna Bolzano non è stata sempre continua, lo stesso non si può dire del suo tiro da tre che è sempre entrato con buona regolarità, dato l’ottimo 44% da oltre l’arco. Contro la Feba Civitanova Marche, l’olandese è decisamente efficace col pezzo forte del suo repertorio: sei bombe per lei, e vittoria 73-56 per la squadra di coach Pezzi, una robusta iniezione di fiducia per le bolzanine.

20 – Metà dei punti del Cus Cagliari, nel 40-39 con cui la squadra universitaria vince contro la Techfind San Salvatore Selargius, arrivano dalle veterane Erika Striulli e Ana Ljubenovic: 10 a testa per loro, per un successo che tiene alimentata la flebile speranza Cus di salvarsi direttamente. Bisognerà tuttavia passare da un percorso perfetto ai recuperi, e da diversi risultati a favore per provarci: diversamente, saranno Playout. Ma la squadra di Xaxa c’è.

60% – Ottime percentuali da due per l’Alma Basket Patti che supera la Giorgio Tesi Group Nico Basket e si candida non solo alla sesta posizione delle toscane (virtualmente raggiungibile con una vittoria nei recuperi), ma anche alla quinta in caso di risultato positivo nel big match di maggio contro Selargius. Una partita che potrebbe fare la differenza per le siciliane, considerato che da seste incrocerebbero una San Giovanni Valdarno davvero ostica. Ma dopo il 92-66 su NBF tutto è possibile per la squadra di coach Buzzanca.

43 – 
Impressionante la vittoria della Bruschi San Giovanni Valdarno contro Jolly Acli Livorno, 86-43: sia per la difesa della formazione di Franchini, sia per il grande scarto maturato nel derby toscano. San Giovanni Valdarno pronta per la postseason, che affronterà da terza testa di serie complici i risultati dagli altri campi: nel frattempo Miccio, 23 punti, è già in forma postseason.

21 – Dopo oltre un mese (in cui comunque erano arrivate prestazioni di altissimo livello) Carlotta Zanardi torna a scollinare oltre i 20 punti, nel 59-66 della RMB Brixia Basket in casa dell’E-Work Faenza: 21 punti e 7 rimbalzi per il gioiello di casa Brixia, ben affiancata dalle solite De Cristofaro (14) e dal 14+14 della straniera Turmel.

3 – La tripla di Aneta Kotnis è l’unico canestro realizzato nel supplementare di La Bottega del Tartufo Umbertide-Crèdit Agricole La Spezia, 59-56 per le umbre. Un match intenso che ha visto le due squadre in debito di energia nei 5’ di prolungamento, con Umbertide brava a difendere il vantaggio acquisito dai punti della sua straniera in poi: Staccini, inoltre, si coccola la solita Stroscio (15) e una De Cassan da 14 punti. In casa La Spezia non bastano i 17 di Templari.

A2 Femminile – Girone Sud
Recupero 2^ Giornata di Ritorno
RISULTATI:
24/04/2021
Palagiaccio Pall. Femm. Firenze – Surgical Virtus Cagliari 76 – 43
Acciaierie Valbruna Bolzano – Fe.Ba. Civitanova Marche 73 – 56
Cus Cagliari – Techfind San Salvatore Selargius 40 – 39
Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno – Jolly Acli Livorno 86 – 43
Alma Basket Patti – Giorgio Tesi Group Nico Basket 92 – 66
E-Work Faenza – RMB Brixia Basket 59 – 66
25/04/2021
La Bottega del Tartufo Umbertide – Crédit Agricole Cestistica Spezzina 59 – 56 d1ts

CLASSIFICA:
E-Work Faenza* 42, RMB Brixia Basket* 38, Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno 36, La Bottega del Tartufo Umbertide* 34, Techfind San Salvatore Selargius** 30, Giorgio Tesi Group Nico Basket* 30, Alma Basket Patti*** 28, Palagiaccio Pall. Femm. Firenze* 24, Crédit Agricole Cestistica Spezzina*** 22, Cus Cagliari** 20, Fe.Ba. Civitanova Marche 14, Acciaierie Valbruna Bolzano** 12, Jolly Acli Livorno* 12, Surgical Virtus Cagliari** 2

*una partita in meno
**due partite in meno
***tre partite in meno

CLASSIFICA MARCATRICI:
Rossini M. (Palagiaccio Pall. Femm. Firenze) 443 (17,7)
Zanardi C. (RMB Brixia Basket) 429 (17,2)
Galbiati V. (Alma Basket Patti) 421 (18,3)
Ramò E. (Giorgio Tesi Group Nico Basket) 373 (15,5)
Miccio L. (Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno) 373 (14,3)
Manzotti G. (Techfind San Salvatore Selargius) 370 (15,4)
Packovski L. (Crédit Agricole Cestistica Spezzina) 355 (15,4)
Paoletti A. (Fe.Ba. Civitanova Marche) 355 (13,7)
Verona M. (Alma Basket Patti) 345 (15)
Templari E. (Crédit Agricole Cestistica Spezzina) 336 (14,6)
Kuijt K. (Acciaierie Valbruna Bolzano) 331 (13,8)
Hernandez Pepe I. (Crédit Agricole Cestistica Spezzina) 319 (14,5)
Zelnyte L. (Giorgio Tesi Group Nico Basket) 316 (13,2)
Cupido R. (Alma Basket Patti) 312 (13,6)
Rosellini F. (Fe.Ba. Civitanova Marche) 307 (12,8)
Turmel A. (RMB Brixia Basket) 284 (11,4)
Pochobradska K. (Palagiaccio Pall. Femm. Firenze) 275 (11,5)
De Cristofaro G. (RMB Brixia Basket) 274 (11)
Ljubenovic A. (Cus Cagliari) 271 (11,3)
Orsini F. (Jolly Acli Livorno) 271 (11,3)

(Foto Sara Tumeo)