Libertas Alcamo, test al PalaTresanti con l’U18 di Trapani 

La Libertas Alcamo in campo

Con tanto lavoro in ben tre sedute consecutive (dal martedì al giovedì) e con un po’ di apprensione per l’infiammazione al ginocchio di Manuel Bottiglia allenatosi a “scartamento ridotto”, la Libertas Alcamo sta per concludere la quarta settimana di preparazione.
Settimana proficua, gruppo che si è allenato bene, lavoro sulla difesa ma soprattutto sull’attacco alla uomo, transizione e contropiede. Il tutto verrà testato domani, sabato 1 ottobre, nel secondo test amichevole con la under 18 di eccellenza della Pallacanestro Trapani.

La palla a due è prevista per le ore 18 e coach Ferrara vorrà vedere ulteriori miglioramenti da parte dei suoi ragazzi. Contro i giovani granata, però, saranno assenti, oltre a Bottiglia, anche Provenzano e Ventimiglia. Sempre ai box Daniele Ferrara che si allena a parte e che ancora non si getta nel basket agonistico.

“Siamo un po’ in ansia per il fastidio al ginocchio di Manuel Bottiglia. L’infiammazione – ha detto il direttore sportivo Giuseppe Chimenti – non sembra comunque grave anche se abbiamo già predisposto un esame ecografico”

Parlando poi dell’andamento della preparazione, Chimenti ha aggiunto: “I ragazzi si sono allenati in settimana molto bene e domani, in amichevole, dovranno evidenziare altri miglioramenti. Avremo alcune assenze e chi solitamente gioca meno avrà l’occasione di dimostrare di che pasta è fatto come qualità e determinazione”.

C’è quindi attesa per il test amichevole di domani pomeriggio al “PalaTreSanti”. Intanto, a partire dalla prossima settimana, Vittorio Tagliareni potrà allenarsi a tempo pieno avendo terminato i suoi impegni di lavoro in quel di Catania.