L’Olympia Comiso parteciperà alla riqualificazione dell’impianto sportivo “OASI”

Inauguraz. lavori OASI (da sx Biagio Vittoria, Roberto Biscotto, Padre Girolamo Alessi)

Sono iniziati questa mattina i lavori di riqualificazione dell’impianto sportivo “OASI” di proprietà della Parrocchia Maria SS. Annunziata di Comiso. L’iniziativa è partita dopo la firma del protocollo d’intesa tra la società Olympia Basket Comiso, che ha redatto il progetto, e la Curia, proprietaria dell’area, che ha dato le opportune autorizzazioni. Alla sobria cerimonia, seguita dalla benedizione dei lavori, hanno partecipato Padre Girolamo Alessi della Parrocchia Maria SS. Annunziata di Comiso, il direttore dei lavori Biagio Vittoria e il presidente dell’Olympia Basket Roberto Biscotto oltre ai rappresentanti delle ditte che si occuperanno del ripristino dell’area da anni in stato di semi abbandono. La riqualificazione consisterà nel ripristino della recinzione esterna e relativa tinteggiatura, nella pavimentazione del campo da gioco, nel ripristino dell’illuminazione esterna, nell’installazione di una copertura movibile, panchine e segnapunti, canestri di basket, porte per calcetto e nella sistemazione dei locali da adibire a spogliatoi con annessi servizi igienici e docce. Il termine di fine lavori è previsto per il 31 maggio prossimo. 

Abbiamo accolto con tanto entusiasmo – ha dichiarato padre Girolamo Alessi –  il progetto di riqualificazione dell’impianto sportivo OASI che Roberto Biscotto ha presentato. Quest’area che era destinata come uno spazio da vivere per la collettività negli ultimi tempi era caduta in disuso. Ridarla all’uso del quartiere è veramente bello. Uno degli scopi della Chiesa, infatti, era quello di farlo rivivere e il progetto dell’Olympia Basket è stata l’occasione giusta al momento giusto. La presenza di centri di aggregazioni come questo sono fondamentali per la crescita dei nostri giovani”. 

“Lo sport – ha aggiunto Roberto Biscotto – ha lo scopo di rafforzare la salute fisica, di favorire l’equilibrio psichico ed anche di promuovere in modo eccellente le fraterne relazioni fra uomini di qualunque razza o nazione o condizione, in particolar modo in questo momento difficile di pandemia. Lo scopo di questa collaborazione tra la Parrocchia Maria SS. Annunziata e l’Olympia Basket Comiso è quello di unire le persone attorno allo sport e la riqualificazione dell’impianto sportivo OASI permetterà la formazione di nuove comunità di ragazzi. Ringrazio in primis la Banca Agricola Popolare di Ragusa per il sostegno economico senza il quale questo progetto non si sarebbe potuto realizzare; ringrazio anche la Parrocchia Maria SS. Annunziata e la Diocesi di Ragusa per aver accolto il nostro progetto. Infine un ringraziamento a tutti i dirigenti dell’Olympia Basket Comiso per aver condiviso le finalità di questa iniziativa che riporterà in vita un importante spazio in uno dei quartieri storici della nostra città”.