SERIE A2 LBF. A2 Sud: grande sfida tra Faenza e Brescia, occhio anche a Umbertide-La Spezia e Patti-Nico Basket

L'Alma Patti al PalaSerranò (ph. Sara Tumeo)

Quindicesima giornata di Serie A2 Girone Sud: con questo turno “da recuperare” termina il programma delle giornate di campionato, da dopo questo weekend spazio ad altri recuperi sino al 5 maggio, poi sarà tempo di Playoff.

Già sicura del primo posto, la E-Work Faenza sfida la RMB Brixia Basket: a Brescia mancano due punti per mettere in cassaforte la seconda posizione, e la squadra di Zanardi vorrà di certo rifarsi dal match dell’andata, in cui capitolò 77-83 dopo un supplementare, complice la maggior esperienza della formazione romagnola.

San Giovanni Valdarno, nel frattempo, sarà l’unica squadra del Girone a chiudere la regular season questo weekend: derby toscano per la formazione di coach Franchini, attualmente al terzo posto ma con varie insidie alle spalle che non le consentono di dormire sogni tranquilli. Livorno, dal canto suo, è già ai Playout, resta solo da decidere con quale posizione in griglia.

Per La Bottega del Tartufo Umbertide sfida interna contro la Crèdit Agricole La Spezia: le spezzine, pari con Firenze a quota 22, hanno faticato al rientro dallo stop e ora rischiano di non qualificarsi ai Playoff. Per acquisire tranquillità e fiducia fondamentale il match in casa delle umbre, reduci dal canto loro dal grande exploit in casa di Brescia.

Segue a distanza la situazione il Palagiaccio PF Firenze che sfida la Surgical Virtus Cagliari. La squadra sarda, già ultima, non ha nulla da chiedere al campionato ed è in situazione difficile per i numerosi infortuni, ma punta quantomeno a chiudere su una nota positiva il suo torneo, contro una Firenze in piena lotta Playoff proprio contro le liguri di cui sopra.

Alma Basket Patti ospita la Giorgio Tesi Group Nico Basket con il sogno di agguantare il sesto posto: Patti ha un calendario di recuperi molto complesso in arrivo (Selargius, Brescia, Cus Cagliari) ma la squadra siciliana in caso di vittoria potrebbe andare a -2 da NBF con ben due gare in meno, e in caso di ribaltamento del -12 dell’andata potrebbe anche porsi in una posizione di vantaggio rispetto alle toscane.

Il derby sardo tra Cus Cagliari e Techfind San Salvatore Selargius è un crocevia importante per entrambe le formazioni: Selargius, pur perdendo contro San Giovanni Valdarno, ha salvato la differenza canestri quindi può ancora pensare all’assalto al terzo posto. Ma la squadra di Fioretto dovrà fare percorso netto: stesso discorso per Cagliari, decima, che solo vincendo tutte le gare e sperando in risultati ultra-favorevoli dagli altri campi potrebbe pensare di scalare ulteriormente la classifica.

In zona Playout, il match tra Feba Civitanova Marche e Acciaierie Valbruna Bolzano, sul campo di quest’ultime, non presenta implicazioni per la classifica: con le due squadre già ai Playout, sarà molto probabilmente un buon test per entrambe per sondare il livello delle avversarie nel mese di maggio, il più caldo della stagione.