SERIE D. Stingers Reggio Calabria chiede l’iscrizione alla serie D siciliana

La scrivente associazione sportiva [Stingers Reggio Calabria] conferma i rumors dei giorni scorsi e comunica che ha richiesto di poter partecipare al Campionato di serie D/maschile al Comitato FIP Sicilia. Tale decisione è scaturita principalmente dall’esigenza di dare una continuità sportiva e sociale al nostro progetto che tiene sempre in primo piano la crescita dei ragazzi che con spirito di abnegazione e profondi sacrifici resi ancora più evidenti in questo periodo si stanno allenando e stanno rispondendo presente ad ogni richiesta della Società.

Abbiamo effettuato le visite sportive, fatto i tamponi per gli atleti e tutti i tesserati ed eravamo pronti, ma nell’ultimo incontro con i Presidenti delle società preliminarmente iscritte al Campionato di serie D/M in Calabria la maggioranza delle società ha dichiarato di non voler più partecipare per cui ci siamo dovuti guardare intorno a 360°.
La situazione attuale non è definibile con certezza, in quanto la pandemia che il Paese sta attraversando sembra avere un nuovo slancio di contagi, ma noi dovevamo fare qualcosa e così, grazie alla preziosa tempestività dell’autorizzazione concessaci dal Presidente Paolo Surace e grazie alla disponibilità immediata del Presidente del Comitato Regionale Sicilia Mariacristina Correnti abbiamo inoltrato regolare richiesta di partecipare al loro campionato.

Siamo rammaricati per non poter giocare in Calabria ma, allo stesso tempo siamo profondamente entusiasti di dover affrontare un Campionato in un territorio diverso dal nostro con squadre e atleti mai incontrati prima e con profonda storia cestistica. Se per noi rappresenta un nuovo passo all’interno del progetto di sviluppo avviato qualche anno fa, per il nostro allenatore e per il basket reggino si tratta di una sorta di ritorno al passato, quando molti campionati venivano gestiti dal Comitato Siciliano e le squadre reggine attraversavano lo Stretto con cadenza regolare. La macchina organizzativa si è messa in moto e nei prossimi giorni potrà essere effettuata una sorta di selezione dei migliori atleti reggini che si inserirebbero all’interno del roster già collaudato sotto l’esperta guida del coach Carlo Sant’Ambrogio.