Ultimi tre turni per la Techfind Serie A1, ultimi movimenti in ottica Final Eight di Coppa Italia.

Non ha di questi problemi il Famila Wuber Schio che, se dovesse vincere contro RMB Brixia Basket (domenica, ore 18, diretta esclusiva LBF TV) e contemporaneamente se Sassari dovesse perdere con Crema, diventerebbe Campione d’Inverno con due giornate d’anticipo. Scledensi reduce dalla grande vittoria in EuroLeague Women con Mersin, per Brixia con ogni probabilità match “formativo” in vista dei decisivi impegni per la salvezza.

Autentica bagarre al secondo posto: in questo senso il match in chiaro della settimana, quello tra La Molisana Magnolia Campobasso e Virtus Segafredo Bologna (domenica, ore 19.30, diretta in chiaro LBF TV e MS Channel – Canale 814 di Sky), rappresenta uno snodo principale per le emiliane. Campobasso vuole il quinto posto, che può significare l’accoppiamento più favorevole in Coppa, e già in passato ha giocato dei tiri mancini alle virtussine, tra le mura amiche poi è ancor più pericolosa.

L’outsider, che però ha ancora alcuni scontri di vertice da disputare (Bologna e Schio), è il Banco di Sardegna Dinamo Sassari che ospita la Parking Graf Crema (domenica, ore 15, diretta esclusiva LBF TV). Sassari reduce dalle fatiche di Coppa, Crema in questo senso con fisicità e rapidità può dare parecchie preoccupazioni alla squadra sarda, che sta comunque rendendo alla grande in campionato sinora anche nonostante il doppio impegno e le energie he porta via con sè.

Reduce dagli impegni di EuroCup Women, l’Umana Reyer Venezia torna al Taliercio dopo aver vinto il Girone, per la sfida all’Akronos Tech Moncalieri (domenica, ore 18, diretta esclusiva LBF TV). Non un periodo facile per le orogranata che hanno dovuto far di necessità virtù senza Shepard e Cubaj in Coppa, da vedere cosa succederà contro una Moncalieri lanciata dopo il quinto successo stagionale conquistato contro Lucca.

Turno favorevole per l’Allianz Geas che trova la Bruschi San Giovanni Valdarno (sabato, ore 19, diretta esclusiva LBF TV) nella “sfida tra San Giovanni”. Geas con una vittoria può legittimare il quinto posto, complicato l’assalto al quarto ma i giochi sono ancora aperti; d’altro canto le toscane cercano stabilità nei risultati e nelle prestazioni, dopo il rimescolamento del roster dovuto alle vicissitudini d’inizio stagione.

La E-Work Faenza, reduce da un’altra doccia fredda con la sconfitta in casa di Geas, è attesa dall’impegno con il Fila San Martino di Lupari (sabato, ore 20.30, diretta esclusiva LBF TV). Sta un po’ sorprendendo il rendimento di Faenza in campionato, solo due vittorie al netto di tante gare giocate alla pari: anche con San Martino ci si attende un match equilibrato, in cui le romagnole dovranno giocoforza performare nel finale contro le “Lupe”, anch’esse poco lucide nell’ultima frazione dell’avvincente gara contro Sassari.

Pronostico abbastanza chiuso all’apparenza, invece, quello tra Gesam Gas E Luce Lucca e Passalacqua Ragusa (domenica, ore 18, diretta esclusiva LBF TV). La partita, che l’anno scorso era stata particolarmente gradevole anche a livello di Playoff, vede una Lucca in crisi contro una Ragusa decisamente in ripresa e parsa molto “sul pezzo” nelle ultime due uscite: la squadra di coach Lardo con una buona chance per risalire in classifica, ma Lucca trovando la quadra potrebbe esser un ostacolo da non sottovalutare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.