Passalacqua inarrestabile, Milica Micovic è un cecchino

Milica Micovic
Milica Micovic marcata da Andra Mandache (Geas Sesto San Giovanni) nel match di andata contro il Geas Basket

Il duo Ferrara-Recupido fa bottino pieno nella trasferta che ha visto la Passalacqua Spedizioni Ragusa impegnata a Sesto San Giovanni contro il Geas Basket. Coach Nino Molino è rimasto in Sicilia per un lutto, ma cambiando l’ordine dei fattori il risultato non è cambiato: Ragusa ha inflitto uno scarto di +21 al gruppo allenato da Cinzia Zanotti, ancora in cerca di quella verve vincente che lo ha riportato nella massima serie in pochi anni, concludendo l’incontro sul 46-67. A differenza dello scorso impegno in Sardegna, valido per la prima giornata di andata, la Passalacqua ha vinto tutti e quattro i quarti di gioco e ha soprattutto limitato la giocatrice che più fece male nell’incontro di andata giocato al PalaMinardi, ovvero l’ex Alcamo Andra Mandache (solo 6 punti per lei). Sei punti anche per Camille Little, decisamente lontana dalla sua consueta doppia cifra, ma brava a catturare 8 rimbalzi. Ottima la prestazione di Milica Micovic, 11 punti con il 50 per cento al tiro da tre e il 100 per cento ai liberi, e di Rebekkah Brunson, 19 punti, 10 rimbalzi e 3 recuperi.

Ragusa non molla e rimane in vetta alla classifica, così come Gesam Gas Lucca, vittoriosa sull’insidioso campo della Lavezzini Parma per 64-81 e ancora pronta ad approfittare di ogni possibile passo falso delle vice campionesse d’Italia.

Geas Sesto San Giovanni – Passalacqua Spedizioni Ragusa 46-67

Geas Basket: Arturi 2, Correal 14, Kacerik 4, Galli 8, Grassia, Brown 6, Madonna ne, Mazzoleni, Barberis 2, Bonomi, Mandache 6, Ercoli 4. All.: Zonotti

Passalacqua Spedizioni: Consolini 7, Gorini 6, Valerio ne, Erkic 6, Ngo Ndojck, Gonzalez 5, Nadalin 7, Little 6, Brunson 19, Micovic 11. All.: Ferrara

Parziali: 13-19; 26-32;30-53