B FEMM. Cus Unime rimaneggiato e sconfitto dalla Stella Basket al PalaNebiolo. Adesso strada in salita verso i playoff

SI complica la strada che porta ai playoff per le ragazze del Cus Unime Basket, sconfitte ieri al PalaNebiolo con un 63-50 finale dalle palermitane della Stella Basket. Tante le assenze che hanno influito sul risultato del match (Sabrina Natale, Simona Cascio e la giovane Sofia Mazzullo) cosi come ha pesato anche l’inevitabile condizione di forma precaria delle rientranti Scardino e Neilande, con quest’ultima ancora molto lontana dalla migliore forma fisica ed in evidente difficoltà. Al di là di questi fattori, però, le cussine si rendono protagoniste di una partita da dimenticare: sempre sotto e mai capaci di dare ritmo ed intensità alla partita, nonostante l’avversario appaia tutt’altro che irresistibile. Le padrone di casa, comunque, nella seconda frazione riescono anche ad avvicinarsi a meno 1 dalle avversarie (17-18) senza però incidere la sferzata sufficiente a ribaltare il risultato e, anzi, ripiombando in un letargo che le riallontana di molto all’intervallo lungo (22-34). Al rientro in campo sembra che la strigliata di coach Zanghì abbia prodotto i risultati sperati. Anche in questo caso, però, le universitarie in un paio di occasioni si riavvicinano alla Stella Basket ma mancano di determinazione per poi, nel finale, lasciar scappare le ospiti verso la vittoria

   

Cus Unime – Stella basket Palermo 50-63 (12-16, 22-34, 36-42)

Cus Unime: Boncompagni 9, Scordino 6, Pellicanò, Scardino 2, Certomà 7, Polizzi, Neilande, Grillo 8, Ingrassia G., Ingrassia I. 18. All. Zanghì.

Stella Basket: Celona 2, Ceracola, Vento 2, Riccardi 21, Vigilante 8, Ventimiglia 4, Cassetti, Ciriminna 13, Matera 12, Craciun, Bianco 1. All. Zanet

Arbitri: Puglisi e Crisafi.