Bella Napoli, Ragusa al tappeto e raggiunta da Schio

Ragusa - Dike Napoli photo Alessio Mauro
Ragusa - Dike Napoli photo Alessio Mauro

Dinamismo, grinta, determinazione. La Saces Mapei Napoli che ha sconfitto la Passalacqua Spedizioni Ragusa al PalaMInardI è stato tutto questo. Elementi condensati in due prestazioni che hanno riassunto bene la bella partita giocata ieri dalle partenopee: quella di Gintare Petronyte (25 punti, 11 rimbalzi per 35 di valutazione) e quella di Beatrice Carta (18 punti). Per la giocatrice lettone (sorella di Smilte, giovane tesserata proprio con la Passalacqua) e per la play ex Cus Cagliari, una serata maiuscola, determinante per dare la prima gioia in trasferta alla formazione allenata da Roberto Ricchini, che stacca la vice capolista di 10 punti e vince per 58- 68. Anche Ragusa ha avuto contributi importanti da due giocatrici, Camille Little e Rebekkah Brunson su tutte, ma la Passalacqua si è dimostrata innanzi tutto una formazione in costruzione. E’ un alibi la mancanza di allenamenti a gruppo completo e in presenza di coach Gianni Lambruschi (colpito in settimana da un lutto e già oggi lontano da Ragusa), ma non può esserlo il totale smarrimento in cui si trova la squadra in campo, impegnata in un gioco basato essenzialmente sulle lunghe riuscito solo grazie alle doti indiscusse di alcune giocatrici. Lambruschi decide poi di tenere in panchina una Milica Micovic che ha sempre viaggiato in doppia cifra nelle sue ultime apparizioni in campionato, accettando praticamente di non schierare la tiratrice più in forma della Passalacqua in una serata assolutamente storta al tiro da tre (1 su 19). A fare gli straordinari per tutti una Brunson che contro Napoli si è dimostrata una vera campionessa, non solo perché è riuscita a realizzare 15 punti e raccogliere 16 rimbalzi (per lei una valutazione finale di 28), ma perché ha costantemente messo sul parquet determinazione e grinta fino al termine di una partita in cui era facile tirare presto i remi in barca. Perdendo contro la Dike, Ragusa è stata agganciata da Schio (che ha vinto soffrendo contro Geas Basket), ma la notizia peggiore per coach Gianni Lambruschi non arriva solo dalla classifica, ma dal campo: per quanto visto in quest’ultimo incontro la squadra è lontana da un assetto che le permetta seriamente di giocarsi lo
scudetto.

Tabellino:

Passalacqua Ragusa – Saces Mapei Napoli 58-68

Ragusa: Consolini 2, Gorini 4, Valerio, Erkic 10, Ngo Ndjock, Gonzalez 6, Sorrentino ne, Nadalin 8, Little 13, Brunson 15, Micovic. All.: Lambruschi

Napoli: Fassina 8, Carta 18, Moretti ne, Pappalardo ne, Bocchetti 2, Ceccarelli ne, Burdick 5, Petronyte 25, Quinn 10. All.: Ricchini

Parziali: 14-12; 27-34; 44-52