C SILVER. ZS Group Messina sfata il tabù Giarre, playoff a un passo

Basket School ME - Giarre, Palla a Due
Basket School ME - Giarre, Palla a Due

La ZS Group Messina centra il tredicesimo successo in campionato. La vittoria, fondamentale, arriva dopo due sconfitte consecutive proprio contro la sua bestia nera: il Basket Giarre superato per 67-60 al “PalaMili”. Con questa affermazione i “delfini dello stretto” salgono a quota 26 punti in classifica distanziando proprio gli etnei di quattro lunghezze. A quattro partite dalla fine della stagione regolare, i ragazzi del presidente Zanghì mettono una seria ipoteca sulla qualificazione alla post season, obiettivo prefissato dalla società ad inizio stagione. La vittoria dei giallorossi appare meritata, giunta dopo tre quarti in cui sono stati superiori agli avversari. Nell’ultimo quarto Giarre aumenta la pressione difensiva e la Basket School Messina va in difficoltà ma riesce a gestire il vantaggio fino alla sirena finale, portando a casa due punti di vitale importanza.

Diciamo subito che non è stata una bella partita, la posta in palio troppo importante ha condizionato le due squadre. La ZS Group Messina ha condotto la gara sin dai primi minuti. Il primo periodo è molto più equilibrato, i peloritani, grazie alle iniziative di Nino Sidoti provano a scappare (10-4) ma Giarre riesce a rimanere in scia con Arcidiacono e Vitale (13-11). Alla prima sirena il canestro di Black fissa il risultato sul 17-14. Nella seconda frazione Messina prende il sopravvento, Kolev e Corazzon per il 23-16. Vitale tiene in linea di galleggiamento i suoi (26-20), ma i giallorossi con Knezevic, Black dalla lunetta e la bomba di Fathallah volano sul +12 (32-20) e vanno all’intervallo lungo sul +13 (35-22) grazie all’ennesima tripla del play agrigentino.

Al ritorno in campo la Basket School Messina aumenta il proprio vantaggio. Fathallah dai 6,75 punisce la zona avversaria e porta i suoi sul +18 (42-24) massimo vantaggio. MarzoCasiraghi e Maida riducono il gap, ma dalla lunetta è capitan Mazzù a riportare Messina sul +17 (47-30). I padroni di casa perdono in intensità per via delle rotazioni, Giarre ne approfitta e risale fino al -11 (48-37). Black (autore di 14 punti), prima dalla lunetta e poi dal campo ricaccia indietro gli avversari. Il canestro di Marzo chiude il terzo periodo sul 52-40, ma Giarre da segnali di riscossa. Nel quarto finale, infatti, Casiraghi trascina i suoi con sette punti fino al 55-51. Il gioco da tre di Kolev (10 punti per il leone bulgaro) risolleva Messina, ma dalla lunetta Marzo e Vitale ristabiliscono le distanze: 58-54. L’ennesima bomba di Fathallah (15 punti il suo bottino personale alla fine) ricaccia a -7 i gialloblù, che con Casiraghi (17 punti alla fine) si riportano sul -5 (63-58). I quattro punti consecutivi di Corazzon, che segna prima dalla lunetta e poi finalizza dopo un rimbalzo una palla rubata da Mazzù, mettono la parola fine alla sfida. Finisce 67-60, gli “scolari” festeggiano al centro del campo: l’obiettivo playoff è ormai ad un passo.

ZS Group Messina – Basket Giarre 67-60

Parziali: 17-14, 18-8 (35-22), 17-18 (52-40), 15-20

ZS Group Messina: Knezevic 2, Sidoti N. 6, Olivo n.e., Sidoti A., Kolev 10, Black 14,Scimone, Mazzù 7,Fathallah 15, Corazzon 8, Mazzullo 5. Allenatore: Francesco Paladina

Basket Giarre: Costanzo, Leonardi A. 2, Vitale 12, Leonardi N., Arcidiacono 6, Marzo 13, Maida 7, Cantarella, Saccone 2, Motta 1, Casiraghi 17. Allenatore: Simone D’Urso

Arbitri: Di Giorgi di Palermo e Licari di Marsala