Emergenza Covid-19. Hamby e Walker negli Stati Uniti, le altre giocatrici restano a Ragusa

Dearica Hamby al PalaVigarano

Dopo avere terminato il periodo di isolamento volontario dopo la trasferta di Costa Masnaga che scadeva lo scorso 18 marzo, tutte le giocatrici della Passalacqua Ragusa hanno scelto di restare nel capoluogo ibleo in attesa delle decisioni che il Coni e gli organi federali dovranno assumere nelle prossime settimane. Le atlete biancoverdi stanno proseguendo tra le mura domestiche il percorso di mantenimento del preparatore atletico Paolo Modica. Soltanto Dearica Hamby e Ashley Walker, in questo momento, hanno preferito raggiungere le proprie famiglie, con il permesso della società. “Come abbiamo detto più volte – commenta il tecnico Gianni Recupido – la salute collettiva viene prima di tutto e ci rimettiamo alle decisioni del governo e, per quanto riguarda il nostro sport, della Federazione italiana pallacanestro. Non possiamo che augurarci tutti che questa situazione, in Italia e nel mondo, possa finire presto e che si possa tornare tutti a fare quello che più amiamo. Nel nostro caso è certamente il basket giocato”.