Il Gruppo Zenith Messina si aggiudica il recupero con l’Agatirno e diventa capolista solitaria

Gruppo Zenith Messina - Cus Palermo 71-56. Azione d'attacco dei messinesi
Gruppo Zenith Messina - Cus Palermo 71-56. Azione d'attacco dei messinesi

Visto da Messina:

Il girone Occidentale della Serie D siciliana ha una nuova capolista solitaria: è il Gruppo Zenith Messina. I peloritani hanno superato per 82-70 una coriacea Nuova Agatirno, nel recupero della seconda giornata, e viaggiano a punteggio pieno con sei vittorie su altrettante gare disputate. In fase di presentazione del derby, avevamo scritto che non sarebbe stato facile avere ragione dei giovani orlandini, e così è stato. La squadra allenata da Renato Franza ha dato filo da torcere al Gruppo Zenith Messina, grazie ad un buon impianto di gioco e a delle ottime individualità. La Nuova Agatirno è apparsa spigliata e veloce, ha costruito buoni tiri, ma ha peccato di inesperienza in alcune occasioni. Ottima la prova di Giorgio Galipò, con i suoi 26 punti ha trascinato i compagni, ma tutti i giovani “paladini” hanno dato il massimo, invogliati anche dalla possibilità di fare lo sgambetto agli imbattuti messinesi. La squadra di Baldaro si è trovata talvolta in difficoltà ma ha sbrogliato la matassa grazie al mestiere dei suoi giocatori. Dopo un buon inizio (8-1), Messina sembra poter tenere in mano le redini del match, ma nel finale del primo parziale, due bombe di Giorgio Galipò regalano il vantaggio agli ospiti (20-21). Il secondo periodo è ancora equilibrato, si gioca punto a punto. Gli ospiti mettono la testa avanti (32-33) grazie al libero di Micciulla al 15’, ma nel finale del tempo un break di 11-0, firmato Buono, Mazzù e Carnazza manda le due squadre al riposo lungo sul 43-33. Nel terzo parziale gli “Scolari” tengono a distanza di sicurezza gli avversari, il solito Giorgio Galipò segna con continuità e tiene i suoi in linea di galleggiamento (52-46). Con un 9-0 di parziale i messinesi volano il +15 (61-46), ma la Nuova Agatirno non molla e con un contro break di 9-0 riapre la contesa a dieci minuti dal termine sul 61-55. Nel quarto finale Giglia e compagni cercano di riavvicinarsi, ma sistematicamente vengono ricacciati indietro dopo essersi portati sul -4 (66-62). Le triple di Presti, Calderazzo e Soldatesca, rimettono le cose a posto per il Gruppo Zenith Messina, che alla fine porta a casa la sesta affermazione consecutiva. Fra i messinesi, ottima la prova di Carnazza, 25 punti conditi da 5 triple e 7 assist. Bene anche Mazzù e Buono (19 punti a testa). Solito lavoro sporco in difesa di Soldatesca, meno incisivo del solito in avanti. Bene anche Presti che ha messo due triple fondamentali. Calderazzo si spende molto in difesa, e piazza una tripla nel momento più opportuno. Prossimo appuntamento per il Gruppo Zenith Messina, domenica prossima sul difficile campo della Fortitudo Balestrate.

Visto da Capo D’Orlando:

Proseguono i campionati per le selezioni giovanili dell’Orlandina Basket, e nel recupero della seconda giornata del campionato di Serie D, la formazione di coach Renato Franza non è riuscita nell’impresa di espugnare il parquet della Gruppo Zenith Messina, capolista imbattuta del Girone Occidentale. Ancora priva di Munastra, l’Orlandina impatta bene all’incontro, con Albo, 17 rimbalzi alla fine, che limita per buona parte della gara i lunghi avversari, e Giorgio Galipò, 28 punti alla fine con 9/16 dal campo, che trascina i ragazzi paladini. Alla fine dei primi 10’ l’Orlandina chiude sul +1 (20-21), ma nei primi 3’ del secondo quarto arriva il parziale dei padroni di casa, che guidati da Carnazza, Buono e Mazzù firmano il break che porta la Gruppo Zenith sul 43-33 all’intervallo lungo. Al rientro in campo spinge sull’acceleratore la squadra paladina, che difende forte e segna tanto arrivando a 6 lunghezze al 30’ (61-55), ma nell’ultimo quarto i padroni di casa mettono a referto 6 delle 11 triple complessive realizzate nella gara e chiudono il match piazzando un 21-15 che fissa il risultato finale sul 82-70. Da segnalare la quinta volta consecutiva di Albo a 10 o più rimbalzi, i 28 punti con 4 assist di Giorgio Galipò, i 13 punti con 6/6 da 2 per Giglia e i 12 punti con il 50% dal campo (4/8) per Gambardella. Prossimo impegno Sabato 5 dicembre, quando al PalaFantozzi arriverà alle 19 il CUS Palermo.

Gruppo Zenith Messina – Nuova Agatirno Capo d’Orlando 82-70

Gruppo Zenith Messina: De Salvo ne, Adorno ne, Buono 19, Carnazza 25, Trimarchi 2, Mazzù 18, Soldatesca 5, De Domenico ne, Calderazzo 3, Presti 10, Micalizzi ne. Allenatore: D. Baldaro

Nuova Agatirno: Gambardella 12, Galipò M, Galipò Giorgio 28, Giglia 13, Carrello 2, Babilodze 2, Carlo Stella ne, Munafò 4, Sirna ne, Albo 8, Micciulla 1. Allenatore: R. Franza