Ndour-Hamby, un fattore per Ragusa nella vittoria contro Dike Napoli per 75-61

Dearica Hamby in azione
Dearica Hamby in azione

Dopo il tonfo di San Martino di Lupari, la prova vincente del PalaMinardi. Passalacqua Ragusa batte Dike Napoli col punteggio di 75-61.

Una super Astou Ndour e una concreta Dearica Hamby hanno guidato le siciliane alla vittoria, mostrandosi un fattore (come tutto il reparto lunghe) contro una Dike che ha schierato per la prima volta, proprio contro Ragusa, una giocatrice di spessore come Stefanie Dolson.

La Passalacqua Ragusa ha il giusto impatto sul match aprendolo con un primo quarto giocato in maniera assolutamente determinata. Dearica Hamby fa tutta la differenza necessaria sotto la plance, tanto da volare presto in doppia cifra e vincendo, almeno nella prima frazione, lo scontro con la neo arrivata in casa Dike Napoli Stefanie Dolson. Per la nazionale Usa appena 2 punti nel primo quarto. Napoli, per scelta tecnica senza Gemelos, prova ad entrare in partita ma lotta contro percentuali al tiro senza impatto contro una Ragusa che ha viaggiato con oltre 60% dal campo. La prima frazione è tutta a favore delle siciliane e termina col punteggio di 26-14. Nel secondo tempo la formazione di coach Nino Molino accorcia lo svantaggio, ribalta il parziale (21-25) e si presenta dopo il riposo lungo in perfetta corsa per la vittoria. Dopo 1.30″ Napoli è sotto di 3 punti grazie alla tripla di Beatrice Carta, ma Ndour e Chiara Consolini rispondono per la Passalacqua. Alle ospiti manca il feeling col canestro, tanto d’aver portato in doppia cifra la sola Dolson dopo quasi tre quarti di gara. Al contrario la formazione di Recupido si sposta su una stabile differenza in doppia cifra delle avversarie costruita grazie agli oltre dieci punti segnati a testa da Hamby, Kuster e Ndour. Alla fine del terzo quarto, nonostante le percentuali di tiro non più brillanti, la Passalacqua raggiunge anche il +16 trovando altri quattro punti consecutivi di Ndour, che fa contare un bottino personale di 22 punti. Quando capitan Lia Valerio mette la tripla sfruttando l’assist di Agnese Soli coach Molino è costretto ad un doveroso time out. Carta batte un colpo per le ospiti che chiudono il terzo quarto sul -19.
Uno 0-9 di parziale della Dike battezza l’inizio degli ultimi 10′ di gioco. A metà quarto le partenopee tornano sul -10 grazie al canestro di Sabrina Cinili. Carta sbaglia la tripla che avrebbe riaperto la gara in un momento di totale black out a referto di Ragusa a referto (zero punti dopo 5′ giocati). Sblocca la solita Ndour mentre Chiara Pastore sbaglia un’altra tripla importante. Con 3′ da giocare le ospiti scendono finalmente sotto la doppia cifra concretizzando con Dolson e sfruttando l’antisportivo di Valerio su Carta. La play di Napoli realizza solo un libero ed in difesa Napoli subisce il canestro di Hamby per il 69-58. Harmon spaventa il PalaMinardi piazzando la tripla del -8 a 1.44″. Nonostante un parziale di 10-15 a proprio favore la Dike Napoli cede il passo alla Passalacqua Spedizioni Ragusa che vince ancora al PalaMinardi per 75-61.