Orlandina Basket, Simone Bellan firma fino al 2021

Orlandina Basket comunica di aver prolungato il contratto che lega il club all’atleta Simone Bellan fino al 30 giugno 2021.

La scorsa estate Bellan aveva firmato un biennale con i biancoazzurri, in scadenza 2020, ma con una clausola d’uscita prevista per questa estate. L’Orlandina ha deciso di eliminare la clausola e prolungare il contratto di un ulteriore anno, viste le convincenti prestazioni dell’atleta di Grado.

Simone, reduce dalla sua prima stagione a Capo d’Orlando, si è reso protagonista di un’ottima annata di Serie A2 sotto la guida di coach Sodini. La Guardia/Ala classe 1996 ha giocato 24 partite nello starting five in stagione regolare con medie di 6.5 punti e 3.5 rimbalzi in 24’ di gioco. Medie che si sono alzate, così come il livello delle sue prestazioni, nei playoff dove ha fatto registrare 7.5 punti, 3.5 rimbalzi e 2.1 assist con un mirabolante 48% da 3 punti, con un high di 16 punti e 3/4 da tre punti in gara 2 di finale con Treviso.
Dopo il rinnovo pluriennale di coach Sodini dunque, il club di via Beppe Alfano conferma un altro prestigioso tassello della scorsa stagione. Bellan formerà la base della prossima Orlandina insieme ai già confermati Laganà e Donda.

Peppe Sindoni: «E’ stata una decisione facile per noi, perché crediamo che Simone incarni a pieno quelli che sono i valori del popolo orlandino e siamo davvero felici che lui abbia scelto con entusiasmo di sposare il nostro progetto. La continuità e la crescita dei giovani sono i cardini fondamentali sui quali stiamo poggiando la costruzione della nuova squadra.»

Simone Bellan: «Gli obiettivi della società e quelli miei sono gli stessi, la gente qui è meravigliosa. Non potevo che accettare con entusiasmo. La fiducia che mi è stata dimostrata durante la stagione e confermata con questo rinnovo mi dà la giusta serenità per proseguire in un contesto di alto livello il mio percorso di crescita tecnica e mentale. Sono particolarmente grato alla società e a tutto lo staff per questa nuova importante opportunità.
La stagione che si è appena conclusa è stata avvincente, anche se purtroppo non è finita come speravamo. Perdere una finale brucia e lascia sempre una grande voglia di rivincita. So che questa voglia è la stessa che provano i nostri tifosi e che coach Sodini e il DS Peppe Sindoni mi hanno trasmesso, quando mi hanno proposto di prolungare il mio rapporto con l’Orlandina. Spero di poter ripagare la fiducia accordatami portando il mio contributo per regalare ai nostri tifosi una stagione avvincente come quella appena trascorsa.»