PROMOZIONE. Giarre non fa sconti: “Spettacolo indecoroso nella trasferta di Gravina”

Gravina - Giarre (ph. Fb Basket Giarre)
Gravina - Giarre (ph. Fb Basket Giarre)

Riportiamo quanto scritto online dalla società del Basket Giarre al termine della partita giocata contro lo Sport Club Gravina e persa 81-68 valida per la 4° giornata del campionato di Promozione maschile, girone Bianco Ct/Me.

Si conclude con una vittoria della capolista uno dei derby più sentiti della provincia, GravinaCp Giarre, con i padroni di casa che si impongono per 81 a 68 sui gialloblu,dopo una partita combattuta ma vissuta con troppo agonismo e sentimenti quasi di odio da parte della squadra di casa. La cronaca sportiva fa un passo indietro e risulta futile e pleonastica, quando i problemi emersi dallo svolgimento della gara vanno ben oltre la pallacanestro giocata, anche li dove i valori in campo potevano essere di tutto rispetto. Gravina protesta dal primo al 40esimo minuto, venendo richiamata ufficialmente dai direttori di gara per un numero indefinito di volte; tra il pubblico lo spettacolo è indecoroso, degno dei migliori (o forse sarebbe meglio dire “peggiori”) quartieri difficili. La ciliegina sulla torta di una terribile serata di sport è l’infortunio al ginocchio accorso al giovane Mattia Nicolosi, play classe ’99 del Gravina,a cui dedichiamo l’unica foto della partita insieme ai più sinceri auguri di una serena guarigione, nella speranza che lui, come l’altro protagonista della foto (Alberto S. appena rientrato da un infortunio, classe 2002) e tutti gli altri giovani in campo, possano essere i protagonisti di una pallacanestro catanese che vuole, ma soprattutto deve,cambiare in meglio, nella preparazione tecnica ma soprattutto umana dei suoi interpreti, con la gioia e l’entusiasmo che i giovani come Alberto e Mattia sanno trasmettere.