SERIE B. Costa d’Orlando non passa a Scauri, sconfitta 81-65

Si comincia con grande equilibrio. La Costa d’Orlando con il suo attacco bilanciato mette inizialmente in difficoltà la difesa di Scauri che non ha grandi risposte al buon movimento di palla dei paladini che vanno anche avanti 10-15 prima che Richotti prenda per mano i suoi a livello emotivo. Entrano così in partita Moretti e soprattutto Longobardi che ribaltano il punteggio con il primo quarto che si chiude sul 24-20 per i locali. Il secondo quarto vede le difese salire di colpi. I paladini concedono pochissimo ma al tempo stesso falliscono tanti tiri aperti. Quando prende fuoco di nuovo Longobardi, però, la Costa vede i laziali andare via sul 39-27. Gambarota risponde per i siciliani che riducono il gap a 6 punti (39-33). Negli ultimi secondi, un gioco da 3 punti del solito Longobardi vale il 42-33 con cui le due squadre vanno al riposo all’intervallo lungo. Nel secondo tempo la Costa sembra avere un buon piglio. Longobardi è contenuto bene dalla difesa paladina e gli ospiti risalgono così anche fino a -6. A 10′ dalla fine, però, nonostante gli sforzi, Scauri conduce ancora di 9, 60-51. Nel quarto periodo sono invece i padroni di casa ad imprimere il ritmo ad un match che per la Costa diventa sempre più complicato. Richotti e Longobardi fanno la differenza e regalano il successo ai padroni di casa al cospetto di una Costa che si spegne negli ultimi 5′. Finisce 81-65, per i paladini c’è solo da pensare a Palermo che arriva al “PalaValenti” domenica prossima.

Scauri – Costa d’Orlando 81-65 (24-20, 18-13, 18-18, 21-14)
Scauri: Longobardi 27 (5/9, 4/10), Moretti 16 (5/10, 2/5), Richotti 13 (5/10, 1/1), Laguzzi 8 (4/6), Gallo 8 (4/5, 0/4), Granata 4 (0/3, 1/2), Milisavljevic 4 (2/2), Lorenzo 1 (0/1), Casoni, Policari, Ciman, Aatata.
Costa d’Orlando: Gambarota 15 (2/4, 2/6), Di Coste 13 (6/8), Bartolozzi 10 (4/8), Fowler 10 (0/1, 3/5), Bolletta 9 (1/7, 1/3), Balic 4 (2/4, 0/3), Ferrarotto 4 (1/2, 0/2), De Angelis 0 (0/4, 0/1), Spasojevic, Triassi