SERIE D. GM Palermo infligge la prima sconfitta alla capolista Milazzo

GM Palermo - Svincolati Milazzo
GM Palermo - Svincolati Milazzo

La GM Basket vince con grandissimo merito la sfida al Palamangano contro la capolista Svincolati Milazzo, fino a ieri imbattuta e vera dominatrice del campionato.
Milazzo che in virtù del suo roster profondissimo e della classifica godeva dei favori del pronostico contro la GM Basket che però ha affrontato la gara con spirito più che battagliero consapevole che solo con una prestazione perfetta si poteva guadagnare la vittoria.
Il quintetto messo in campo da Coach Giocondo ha interpretato alla lettera le indicazioni e pronti via su Milazzo si è abbattuto un vero e proprio tsunami di triple e punti con transizioni velocissime, tramortendo gli ospiti che per tutto il primo quarto hanno subito l’impeto di Muratore, Biondo e Forzano. Il 29-17 del primo quarto è il risultato che in pratica ha deciso la partita. Una squadra forte come Milazzo non poteva certamente assistere inerme e nel secondo quarto ha messo in campo tutte le sue qualità imponendo la sua maggiore forza fisica in difesa che ha consentito una rimonta del parziale subito con un perentorio 22-8 che ha chiuso metà gara sul 37-39 a favore degli ospiti che però al rientro dagli spogliatoi hanno pagato un dazio pesantissimo al grande sforzo fatto per recuperare il primo svantaggio. La GM ha ripreso a macinare gioco in velocità ed ha trovato in Giorgio Biondo un cannoniere mortifero con 4 triple nel terzo periodo, ma soprattutto ha chiuso ogni spazio in difesa riuscendo ad arginare colpo su colpo il maggiore tonnellaggio di Milazzo. 28-10 finale del terzo periodo e partita che però sembrava tutto fuorchè chiusa a favore dei padroni di casa che ad inizio del quarto ed ultimo periodo hanno dovuto subire la reazione di Milazzo che ha messo in campo tutta la grinta e la voglia per recuperare il risultato. Ivkovic e Jankovic hanno preso sulle spalle la squadra portandola fino al 66-60 costringendo al Time out la GM che ha riordinato le idee, recuperato lucidità per affrontare e superare la difesa a zona schierata d coach Maganza e rientrati in campo hanno nuovamente allungato con Biondo, Muratore e Forzano, veri incubi per la difesa mamertina. La svolta è stato il passaggio ad una zona 3-2 ordinata da Coach Giocondo che ha imbrigliato completamente l’attacco ospite, con Sergio Mantia a fare a sportellate sotto canestro su entrambe i lati del campo e con i giovanissimi Alù e Caruso entrati in campo senza alcuna paura a chiudere una partita molto bella, spettacolare, 12 triple della GM contro 9 di Milazzo, gioco poco tattico ma molto fisico, con due squadre che si sono affrontate a viso aperto senza esclusione di colpi, ma sempre molto corretta.
A tutti i ragazzi della GM va fatto un grande elogio per la prestazione maiuscola offerta ieri, che dà un bel segnale di continuità dopo la stupenda vittoria di Marsala. La squadra gira all’unisono e gioca “insieme” come vuole lo staff tecnico che dall’inizio dell’anno stressa questo concetto. Ma non c’è tempo per festeggiare perché giovedi 15\11 alle 20,00 si va a Cefalù, anticipo della sesta giornata, sul campo della seconda forza del campionato, squadra tostissima, esperta e concreta, difficilissima da battere a casa sua. Ci si prova per dare continuità e per scalare la classifica. Conterà mantenere cuore caldo e testa fredda, esattamente come contro Milazzo, rimandata a casa con una sconfitta inappellabile.

GM BASKET ACADEMY 82 – SVINCOLATI MILAZZO 70

(29-17; 8-22; 28-10; 17-21)
FALLI: GM 23 ( 1 tecnico) – Milazzo 28 ( 3 tecnici 1 espulsione)
GM Basket Academy: Muratore 20, Forzano 20, Biondo 25, Mantia 4, Cerasola S. 1, Alù 2, Cerasola M. 3, Lanfranchi 6, Mazza 1, Vitale, Sorce, Caruso.
Coach: Giocondo

Svincolati Milazzo: Siracusa, Sofia 14, Ivkovic 14, Jankovic 11, Costantino 6, Vento 2, Mobilia, Colosi 2, Gerbino, De Paoli 13, Klevinskas 9.
Coach: Maganza