SERIE D PLAYOUT. Il Cus Palermo passa sul parquet della Virtus Trapani e porta in parità la serie

Virtus Trapani - Cus Palermo
Virtus Trapani - Cus Palermo

Nulla da fare per la Virtus Trapani costretta a rimandare l’appuntamento con la salvezza. Dopo il successo esterno in gara 1, infatti, i trapanesi non si ripetono in gara 2 della semifinale playout perdendo contro il Cus Palermo che espugna meritatamente il Palavirtus 62-72. Pesa come un macigno sulla sconfitta dei trapanesi, l’incredibile sequenza di errori dalla lunetta dei gialloblu, che ne sbagliano addirittura 24 (13/37), spianando la strada al successo degli ospiti rimasti saldamente in vantaggio per quasi tutta la partita.

Solo nelle primissime battute i trapanesi erano rimasti in vantaggio, sul 10-6 gli ospiti, infatti, guidati dal solito Bonanno (anche stasera topo scorer con 23 punti), invertivano l’inerzia della partita portandosi avanti e chiudendo il primo parziale sul + 4 (16-20). Era la difesa a zona l’arma letale degli ospiti che mandavano in tilt l’attacco dei padroni di casa che non riusciranno mai a trovare adeguate contromisure, tirando con percentuali oscene dall’arco dei 6,75. Decisamente meglio gli ospiti che piazzavano il break verso la fine del secondo quarto volando a + 12 (30-42) al 19’ prima di chiudere sul + 9 (35-46) al riposo lungo. Sarà il break decisivo perché i ragazzi di coach Cardillo, troppo nervosi e contratti, non riusciranno più a rimontare lo svantaggio che si dilata fino al +15 all’ultimo intervallo (47-62). Ad inizio ultimo quarto un sussulto d’orgoglio dei padroni di casa sembrava riaprire la partita, con un parziale di 8-0 che riportava i trapanesi a -7 (55-62) a 7 minuti dalla fine, ma ci pensa subito Bonanno, con un’azione da 3 punti, a ricacciarli indietro. Ospiti che rimanevano in pieno controllo fino al termine, con scintille finali tra Perrone e Bonanno espulsi per un accenno di rissa a 2 minuti dal termine. Finisce 62-72 in favore del Cus che riporta la serie a Palermo con la decisiva gara 3, in programma sabato prossimo.

 

Serie D regionale – semifinali Playout – gara 2

Virtus Trapani – Cus Palermo A.S.D.: 62-72 (16-20; 35-46; 47-62)

Virtus Trapani: Schifano 2, Gentile 18, Perrone 16, Modica 2, Peraino 6, Esposito 2, Oddo 7, Nicosia 6, Martinez 3, Bruno, Milazzo, Cardella G.; All. Cardillo

Cus Palermo A.S.D.: Bonanno 23, Garofano 16, Ajola 3, Campora, Tomasello 2, Inzerillo 12, Moltrasio 13, Di Mitri, Loddo 2, Griffo 1, Tomaselli n.e.; All. Catania

Arbitri: Garofalo e Midulla