Trapani ko in gara 3, Treviso è in serata di grazia e chiude la serie vincendo 99-78

Trapani-Treviso gara 4
Trapani-Treviso gara 4

Trapani non replica la bella prestazione di gara 3 e saluta i playoff con la netta sconfitta per 78-99. Ospiti determinati a chiudere la serie senza rischiare una pericolosa gara 5 e bravi a imbrigliare l’attacco di casa, decisivo lo strappo nel primo (20-32) e nel terzo parziale (58-85). Ultimi minuti buoni solo per le statistiche con Trapani che recupera qualche punto di scarto e Treviso che sfiora il centello, termina 99-78. Per Trapani 21 di Renzi, 14 di Ganeto, 13 di Bossi e 10 di Jefferson, ben sei uomini in doppia cifra per Treviso con Brown top scorer (19).

TRAPANI. Al PalaConad Treviso batte Trapani 78-89 ed accede ai quarti di finale (3-1 nella serie). Partita sempre condotta dai ragazzi di Pillastrini che, grazie ad una terza frazione perfetta, conclusa con 34 punti realizzati (8/8 da 3), conquistano la vittoria. Difficile segnalare il miglior giocatore della sfida visto che la De Longhi riesce a portare ben 6 giocatori in doppia cifra. Termine la stagione della Lighthouse Trapani che comunque può uscire a testa altissima da questa serie, consapevole di aver messo in difficoltà una squadra di categoria superiore costruita con l’unico obiettivo di vincere il campionato.

1°Quarto: Coach Parente schiera il solito quintetto formato da Jefferson, Viglianisi, Ganeto, Perry e Renzi. Pillastrini risponde con Sabatini, Musso, Negri, Antonutti e Brown. Il primo canestro lo realizza Brown dopo un rimbalzo in attacco ma Ganeto risponde con una penetrazione. Parziale di 5-0 di Treviso grazie alla tripla di Sabatini e al canestro di Brown. Break interrotto da Perry. La tripla di Musso vale il 4-10. Dopo 2 liberi di Viglianisi, Negri piazza la tripla in transizione. Perry schiaccia l’8-13 prima del canestro di Brown. Viglianisi realizza 2 volte dai 6.75 inframezzato dal lay-up di Brown: 14-17. Renzi si sblocca dal post basso ma Negri scaglia la bomba. Dopo il canestro di Ganeto, Antonutti segna 4 punti (18-24). Time out Parente a 2’10’’ dal termine. Antonutti e Swann (da 3) portano a 9-0 il parziale di Treviso (18-29). Bossi segna 2 liberi ma sulla sirena Swann segna il 20-32 con cui termina la frazione.

2°Quarto: Bruttini segna 2 liberi in apertura. Ganeto realizza da sotto ma, subito dopo, Musso accende una rissa: Renzi realizza 2 liberi in virtù del fallo tecnico. Penetrazione vincente di Renzi (26-34) ma risponde subito Sabatini con un lay-up. Dopo il long-two di Renzi ed il libero di Sabatini, Perry fa 1/2 dalla lunetta: 29-37 a 4’30’’ dalla fine. Brown riporta Treviso sul +10 ma Jefferson realizza i suoi primi 2 punti in transizione. Botta e risposta fra Imbrò e Ganeto. Si segna solo ai liberi: Treviso ne realizza 5, Trapani 2. Penetrazioni vincenti di Swann e Antonutti prima del piazzato di Bossi: 37-50. Nell’ultimo minuto Brown e Perry realizzano 1 libero a testa: 38-51 al 20’.

3°Quarto: Swann segna subito dai 6.75 accompagnato da Brown. Ganeto dalla media interrompe il parziale ma segna ancora Brown. Andrea Renzi conclude un 2+1: 43-58 a 8’ dalla fine. Antonutti realizza da 3 prima del botta e risposta fra Ganeto e Swann. Renzi segna 2 liberi. Sabatini realizza dalla lunga distanza prima del 2+1 di Renzi: 50-66 a 5’ dal termine. Imbrò segna da 3 con l’aiuto del tabellone prima del 2/2 di Jefferson dalla lunetta. Lombardi segna in tap-in. Botta e risposta da 3 fra Jefferson e Negri: time out Parente sul 55-74 a 3’ dalla fine. Renzi segna dal post basso ma Lombardi sigla il +20 (57-77). Negri segna ancora dai 6.75. Nell’ultimo Bossi segna un libero ma Treviso realizza con Lombardi e Swann (da 3): 58-85 al 30’.

4°Quarto: Il primo canestro è di Mollura ma Treviso con 4 punti di Lombardi si porta sul +30 (60-90). Si gioca solo per le statistiche: finisce 78-99.

DICHIARAZIONI IN SALA STAMPA

Daniele Parente (Coach Lighthouse Trapani): “Oggi si è vista la differenza fra una squadra costruita per vincere il campionato ed un’altra che ha un roster più corto. Noi abbiamo giocato 3 partite a ritmi altissimi ed oggi abbiamo pagato la loro aggressività ed il loro maggiore atletismo. A questo Treviso, stasera, ha sommato percentuali al tiro altissime. Treviso è la squadra più forte in assoluto ed oggi lo ha dimostrato. Noi non siamo abituati a giocare 4 partite in una settimana”.

Stefano Pillastrini (De Longhi Treviso): “Trapani ha fatto una serie di grande livello. Speravo che avremmo vinto con più semplicità ma i giocatori di Trapani sono stati bravi e ci hanno messo in difficoltà. Noi speriamo di fare molta strada e ci auguriamo che questa serie, molto dura, ci rafforzi per il proseguo dei playoff. Sulla partita c’è poco da dire perché abbiamo tirato con percentuali altissime, soprattutto da 3 anche con chi non è proprio abituato a realizzare con tale precisione ma mi è piaciuto molto il nostro approccio in difesa”.

TRAPANI. Al PalaConad Treviso batte Trapani 78-89 ed accede ai quarti di finale (3-1 nella serie). Partita sempre condotta dai ragazzi di Pillastrini che, grazie ad una terza frazione perfetta, conclusa con 34 punti realizzati (8/8 da 3), conquistano la vittoria. Difficile segnalare il miglior giocatore della sfida visto che la De Longhi riesce a portare ben 6 giocatori in doppia cifra. Termine la stagione della Lighthouse Trapani che comunque può uscire a testa altissima da questa serie, consapevole di aver messo in difficoltà una squadra di categoria superiore costruita con l’unico obiettivo di vincere il campionato.

1°Quarto: Coach Parente schiera il solito quintetto formato da Jefferson, Viglianisi, Ganeto, Perry e Renzi. Pillastrini risponde con Sabatini, Musso, Negri, Antonutti e Brown. Il primo canestro lo realizza Brown dopo un rimbalzo in attacco ma Ganeto risponde con una penetrazione. Parziale di 5-0 di Treviso grazie alla tripla di Sabatini e al canestro di Brown. Break interrotto da Perry. La tripla di Musso vale il 4-10. Dopo 2 liberi di Viglianisi, Negri piazza la tripla in transizione. Perry schiaccia l’8-13 prima del canestro di Brown. Viglianisi realizza 2 volte dai 6.75 inframezzato dal lay-up di Brown: 14-17. Renzi si sblocca dal post basso ma Negri scaglia la bomba. Dopo il canestro di Ganeto, Antonutti segna 4 punti (18-24). Time out Parente a 2’10’’ dal termine. Antonutti e Swann (da 3) portano a 9-0 il parziale di Treviso (18-29). Bossi segna 2 liberi ma sulla sirena Swann segna il 20-32 con cui termina la frazione.

2°Quarto: Bruttini segna 2 liberi in apertura. Ganeto realizza da sotto ma, subito dopo, Musso accende una rissa: Renzi realizza 2 liberi in virtù del fallo tecnico. Penetrazione vincente di Renzi (26-34) ma risponde subito Sabatini con un lay-up. Dopo il long-two di Renzi ed il libero di Sabatini, Perry fa 1/2 dalla lunetta: 29-37 a 4’30’’ dalla fine. Brown riporta Treviso sul +10 ma Jefferson realizza i suoi primi 2 punti in transizione. Botta e risposta fra Imbrò e Ganeto. Si segna solo ai liberi: Treviso ne realizza 5, Trapani 2. Penetrazioni vincenti di Swann e Antonutti prima del piazzato di Bossi: 37-50. Nell’ultimo minuto Brown e Perry realizzano 1 libero a testa: 38-51 al 20’.

3°Quarto: Swann segna subito dai 6.75 accompagnato da Brown. Ganeto dalla media interrompe il parziale ma segna ancora Brown. Andrea Renzi conclude un 2+1: 43-58 a 8’ dalla fine. Antonutti realizza da 3 prima del botta e risposta fra Ganeto e Swann. Renzi segna 2 liberi. Sabatini realizza dalla lunga distanza prima del 2+1 di Renzi: 50-66 a 5’ dal termine. Imbrò segna da 3 con l’aiuto del tabellone prima del 2/2 di Jefferson dalla lunetta. Lombardi segna in tap-in. Botta e risposta da 3 fra Jefferson e Negri: time out Parente sul 55-74 a 3’ dalla fine. Renzi segna dal post basso ma Lombardi sigla il +20 (57-77). Negri segna ancora dai 6.75. Nell’ultimo Bossi segna un libero ma Treviso realizza con Lombardi e Swann (da 3): 58-85 al 30’.

4°Quarto: Il primo canestro è di Mollura ma Treviso con 4 punti di Lombardi si porta sul +30 (60-90). Si gioca solo per le statistiche: finisce 78-99.

DICHIARAZIONI IN SALA STAMPA

Daniele Parente (Coach Lighthouse Trapani): “Oggi si è vista la differenza fra una squadra costruita per vincere il campionato ed un’altra che ha un roster più corto. Noi abbiamo giocato 3 partite a ritmi altissimi ed oggi abbiamo pagato la loro aggressività ed il loro maggiore atletismo. A questo Treviso, stasera, ha sommato percentuali al tiro altissime. Treviso è la squadra più forte in assoluto ed oggi lo ha dimostrato. Noi non siamo abituati a giocare 4 partite in una settimana”.

Stefano Pillastrini (De Longhi Treviso): “Trapani ha fatto una serie di grande livello. Speravo che avremmo vinto con più semplicità ma i giocatori di Trapani sono stati bravi e ci hanno messo in difficoltà. Noi speriamo di fare molta strada e ci auguriamo che questa serie, molto dura, ci rafforzi per il proseguo dei playoff. Sulla partita c’è poco da dire perché abbiamo tirato con percentuali altissime, soprattutto da 3 anche con chi non è proprio abituato a realizzare con tale precisione ma mi è piaciuto molto il nostro approccio in difesa”.

Lighthouse Trapani – De’ Longhi Treviso 78-99 (20-32, 18-19, 20-34, 20-14)

Lighthouse Trapani: Andrea Renzi 21 (6/11, 0/0), Gabriele Ganeto 14 (6/7, 0/2), Stefano Bossi 13 (1/3, 2/3), Brandon Jefferson 10 (1/3, 2/3), Kenneth Viglianisi 8 (0/1, 2/2), Jesse Perry 6 (2/3, 0/2), Marco Mollura 2 (1/4, 0/0), Filippo Testa 2 (0/1, 0/0), Vincenzo Guaiana 2 (1/1, 0/0), Nenad Simic 0 (0/0, 0/0), Davide Fontana 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 24 / 28 – Rimbalzi: 32 9 + 23 (Gabriele Ganeto 10) – Assist: 13 (Brandon Jefferson 5)

De’ Longhi Treviso: John Brown 19 (8/14, 0/0), Isaiah Swann 16 (2/4, 4/7), Eric Lombardi 14 (2/4, 2/3), Gherardo Sabatini 13 (1/2, 3/4), Matteo Negri 12 (0/0, 4/4), Michele Antonutti 11 (4/7, 1/2), Matteo Imbro’ 7 (1/3, 1/3), Bernardo Musso 3 (0/0, 1/1), Davide Bruttini 2 (0/1, 0/0), Lorenzo De zardo 2 (1/1, 0/0), Eugenio Rota 0 (0/0, 0/0), Aleksa Nikolic 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 18 – Rimbalzi: 18 5 + 13 (Eric Lombardi 4) – Assist: 18 (Isaiah Swann 7)