More

    Lipari Consulting non bellissima ma ancora vincente

    Di certo è stata la gara meno divertente dell’intera stagione ma alla fine la Lipari Consulting ha ugualmente vinto, con ampio margine, nonostante un attacco particolarmente farraginoso e brutte percentuali al tiro. La capolista ha infilato al Marsala 84 punti quando, in casa, non era mai scesa sotto ai 90. Unica eccezione con la Virtus Trapani, in un altro derby e con un’altra squadra di bassa classifica.

    Probabilmente il quintetto di coach Ferrara ha preso l’avversario sottogamba ma è altrettanto vero che diversi atleti sono scesi in campo con problemi fisici. Onore comunque al Marsala che, con alcune tattiche difensive, è riuscito a inceppare la capolista e che ha poi lottato fino al termine nonostante Frisella, il suo giocatore più prolifico, sia stato annullato dalla difesa alcamese. Un buon apporto hanno dato agli azzurri il nuovo arrivato, lo spagnolo Perez, assieme a Rizzo, Cucchiara e Maggio.

    In casa Alcamo ha primeggiato Ranalli, mvp e top scorer dell’incontro, mentre un buon apporto, seppure a sprazzi, è arrivato da Provenzano e Giusti.

    La Lipari Consulting rimane quindi imbattuta e centra la dodicesima vittoria consecutiva. Confermato, però, il periodo non proprio fortunato in materia di infortuni: il play Vazquez, infatti, ha avuto un nuovo problema alla caviglia, ma non a quella già sofferente, mentre Genovese ha accusato una contrattura alla coscia destra.

    Come dire che il turno di riposo casca a fagiolo. Ci saranno adesso due settimane per svuotare l’infermeria e preparare la fase cruciale della regoular-season: a Palermo con il GM Academy, in casa con Birrificio Messina, a Torrenova con la vice-capolista e chiusura in casa con Barcellona.

    LIPARI CONSULTING – MARSALA 84 – 44 (21 – 13; 17 – 11; 27 – 9; 19 – 9)

    Lipari consulting: Ranalli 25, Ajola 5, Bottiglia 9, Giusti 13, Russo Tiesi, Vazquez 2, Andrè 10, Provenzano 18, Agrusa, Genovese 2, Alfano, Blunda. Coach: Vincenzo Ferrara

    Marsala: Cucchiara 8, Architetto, Russo 4, Montalbano, Frisella, Rizzo 9, Catalano, Maggio 3, Colicchia 4, Licari, Perez 16. Coach: Peppe Grillo

    spot_img

    Latest articles

    Related articles

    spot_img