Pallacanestro Trapani tra solidarietà e il posticipo contro Roma

La Lighthouse protagonista con il Trapani Calcio di un'iniziativa benefica a favore dell'associazione A.S.L.T.I.- Onlus “Liberi di crescere"

La Pallacanestro Trapani

Prosegue il lavoro della prima squadra, in vista del settimo impegno interno del campionato. Domenica 13 dicembre, infatti, la Pallacanestro Trapani sfiderà la Virtus Roma alle ore 20.00 al Pala Conad, nel posticipo della dodicesima giornata di A2, girone Ovest. Per oggi, in programma una seduta pomeridiana (ore 19.00 basket).

PALLACANESTRO TRAPANI E TRAPANI CALCIO, NATALE DI SOLIDARIETA’

In occasione delle festività natalizie, la Pallacanestro Trapani e il Trapani Calcio hanno deciso di unire le proprie forze, all’insegna della solidarietà. Il “Buon Natale” delle società granata, infatti, prenderà la forma di una confezione regalo contenente due bottiglie di vino, disponibile sia al “Trapani Calcio store” (Via Palmerio Abate, 10), sia al T-Store della Pallacanestro Trapani (sito davanti al PalaConad). Questa sinergia, che consolida e rafforza il legame tra le due principali realtà sportive trapanesi, assume un valore sociale ulteriormente prezioso, dal momento che parte del ricavato verrà devoluto in beneficenza ad A.S.L.T.I.- Onlus “Liberi di crescere”, l’ associazione dei genitori dei bambini affetti da malattie oncologiche, curati presso l’Unità Operativa di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale dei bambini di Palermo (http://www.liberidicrescere.it/).

Grazie a questa iniziativa e con un piccolo gesto, così, i trapanesi avranno la possibilità di rendersi protagonisti di un gesto nobile e, contemporaneamente, di ricevere l’abbraccio natalizio della Pallacanestro Trapani e del Trapani Calcio.

Giacomo Incarbona (segretario generale Pallacanestro Trapani): “Ad Agropoli non siamo stati protagonisti di una buona prestazione e su questo nessuno di noi ha dubbi. Siamo venuti meno nei tre momenti chiave della partita, cioè all’inizio del match, alla fine del secondo quarto e in avvio di terza frazione. Più in generale, non siamo stati coesi e uniti, come, invece, abbiamo dimostrato di saper essere tante volte. Siamo sicuri che possiamo fare molto meglio di così. Questo è un campionato strano, nel quale ancora oggi, quando ci stiamo avviando alla conclusione del girone di andata, non sono perfettamente chiari i valori reali delle singole squadre. Ogni sconfitta in questo momento è un’occasione persa, mentre tutte le vittorie conquistate si riveleranno un bottino preziosissimo tra qualche mese. Per questo, dovremo affrontare con il massimo della concentrazione la sfida con Roma: sarà un appuntamento importante”.