AndrosBasket Palermo cerca l’impresa sul campo dell’imbattuta Magnolia Campobasso

Marta Verona Androsbasket Palermo
Marta Verona Androsbasket Palermo

Lì dove nessuno ha vinto in campionato, AndrosBasket cerca il riscatto dopo la sconfitta di sei giorni fa contro Cagliari: si va al PalaVazzieri di Campobasso, domani alle 20.

Si va nella “città dolente” dell’A2, un catino dove nessuno a fine partita ha potuto esultare: la Magnolia è l’unica squadra con uno score perfetto in casa e punta a mantenerlo. Il primo posto in classifica (per la verità più simbolo di prestigio che di un effettivo e sostanzioso vantaggio ai Playoff, al netto della formula che elimina “la bella” in casa) non è in dubbio da settimane, mentre le molisane continuano a fare da schiacciasassi. A fare la differenza un nucleo molto forte d’italiane, che ha in Ciavarella (quasi 15 punti di media a gara) e Marangoni (oltre 11 di media, agevolmente la miglior “sesta”, per impatto, del girone) i suoi picchi.

Per AndrosBasket sconfitta contro Cagliari già metabolizzata sin dalle ore successive all’incontro. Il tempo di un approfondito esame degli errori fatti, poi tempo di preparare Campobasso anche studiando le lacune del match d’andata: un momento che ha dato anche la possibilità di meditare sui progressi fatti da inizio stagione, quando la squadra era sostanzialmente un cantiere aperto. Per la trasferta in Molise l’unica indisponibile è Novati, che proprio contro Campobasso ha rimediato l’infortunio che la tiene ancora fuori (una botta non da poco in termini psicologici, in quell’infausto 27 ottobre).
L’assistant coach Maurizio Giordano presenta così l’incontro: «Contro Cagliari onestamente non meritavamo di vincere, siamo stati poco brillanti e l’avversario ha giocato una gran partita. Siamo in un periodo di stanchezza fisica, ci può stare in questo momento della stagione: l’importante – sottolinea – è ripartire dalle prossime gare. Campobasso è prima in classifica, è una signora squadra, per noi sarà un test, a prescindere dall’esito della partita: poco importa il risultato, ciò che interessa è lottare fino all’ultimo. Il
PalaVazzieri imbattuto? È uno stimolo in più, non trasformarlo in pressione dipende solo da noi. È una gara come tante altre, dal mio punto di vista, e ripeto che più che l’esito c’interessa la nostra prestazione complessiva»

All’interno del match di AndrosBasket ci sarà spazio per il progetto europeo “Road Towards the European Election”, con le nostre ragazze testimonial della campagna “Stavolta voto”, nell’ennesima edizione itinerante della nostra stagione. La società ringrazia la società campobassana che dopo il necessario processo decisionale ha dato il benestare per l’iniziativa. Per tutte le informazioni, con
l’approfondimento su ogni attività UE, vi rimandiamo al nostro sito web androsbasketpalermo.it.

La palla a due dell’incontro è prevista per le 20. Saranno due fischietti meridionali a dirigere il match: nella fattispecie stavolta tocca a Denny Lillo di Brindisi e Marino Caldarola di Ruvo di Puglia (BA). Diretta streaming Facebook sulla pagina ufficiale del partner 0766news – Trip Tv.