AndrosBasket Palermo ottiene una vittoria che fa morale contro Alghero

Coach Santino Coppa

Androsbasket Palermo ottiene una vittoria che fa morale, a soli sei giorni dalla Coppa Italia, sconfiggendo nettamente la Mercede Basket Alghero per 91-60.

Una partita mai in discussione che ha dato l’occasione a coach Coppa di far riposare chi ha avuto più chilometraggio in stagione, di utilizzare maggiormente le giovani e sperimentare utilizzando anche quintetti più piccoli e veloci. Il tutto davanti a un pubblico numeroso e festante, grazie anche alla bellissima manifestazione minibasket “Sport & Medicina – insieme si vince” organizzata in coincidenza col match.
AndrosBasket inizia subito bene con una tripla di Miccio e due punti firmati Landi, Alghero risponde con la tripla di Dzhikova e un bel canestro di Azzellini per il 5 pari. Da lì in poi Alghero però non trova più contatto con la partita, Palermo vola sul +8 (15-7) grazie a un gioco da tre punti di Russo. L’ex Selargius, con maggiori compiti da guardia, è particolarmente ispirata e mette anche la bomba del 28-19 che chiude il primo quarto.

Da lì in poi comincia un certosino utilizzo della panchina da parte di coach Coppa, che manda a sedere Prėskienytė (non al meglio, tanto lavoro differenziato in settimana) e ha subito buone risposte da Carrara, 13 punti e una delle prestazioni più brillanti della stagione, e Ferretti, che nell’inedito ruolo da sesto uomo distribuisce sei assist. Un suo gioco da tre punti e un canestro di Landi danno ad AndrosBasket il +18 (37-19): mentre la partita continua nella sua evoluzione cominciano a vedersi alcune novità. In campo c’è Sara Casiglia, che mette anche due bei punti di mano mancina in contropiede (48-27). Due punti di Russo e una tripla di Azzellini mandano tutti al riposo sul 56-33.

Il match già indirizzato non cambia padrone dopo l’intervallo, con Palermo che ha una strepitosa Russo con arma in più: suo il +30, 72-42. Acquisito un buon tesoretto, la squadra di casa prova a centellinare le energie e giocare una partita più controllata. Nel terzo quarto rivede il campo anche Ferrara, non utilizzata nel match contro Empoli (per lei un bel gioco da tre punti nella quarta frazione). Due tiri liberi di Marta Verona concludono il parziale sul 77-51.

Nell’ultimo periodo AndrosBasket mette in campo anche le giovani Bonura, Cerasola e Tumminelli: per quest’ultima anche la gioia dei primi due punti in Serie A2 grazie a un 2/2 dai liberi. Alghero gioca con tenacia nonostante il risultato negativo, ma perde Sow (una delle più attive in campo) per infortunio in un scontro in contropiede. AndrosBasket, per la gioia del pubblico giovane presente, continua a regalare qualche momento di spettacolo, prima di terminare il match sul 91-60 e salutare il PalaMangano (che rivedrà la squadra soltanto il 23 marzo).

Dopo il match, grande festa al PalaMangano con la manifestazione “Sport & Medicina – insieme si vince” che ha visto coinvolti i centri minibasket AndrosBasket, le società Ginnic Club e Asd Baskin. Nel corso del post-partita è stato presentato anche il progetto per la promozione del brand “Sicilia Sea Food”, che accompagnerà la squadra nel prossimo impegno, le Final Eight di Coppa Italia, ad Alessandria dal 23 al 25 febbraio.

 

AndrosBasket Palermo-Mercede Basket Alghero 91-60

AndrosBasket Palermo –  Russo 27 (7/9, 7/11, 2/4), Landi 8 (1/2, 2/6, 1/1), Miccio 14 (4/5, 2/6), Verona 14 (2/2, 6/10), Prėskienytė 6 (3/4); Ferretti 2 (0/2, 1/4, 0/2),  Ferrara 3 (1/3, 1/2, 0/2), Casiglia 2 (1/2, 0/1), Tumminelli 2 (2/2, 0/1), Bonura, Cerasola. All. Coppa, Vice:Giordano.

(T2: 29/51, T3: 5/16, Rimbalzi: 49, Recuperi: 13, Perse: 14, Assist: 27)

Mercede Basket Alghero – Petrova (0/2), Beretta 16 (1/2, 3/12, 3/6), Sow 16 (3/4, 2/6, 3/6), Dzhikova 10 (2/2, 1/4, 2/4), Azzellini 9 (2/2, 2/3, 1/5); Ceccanti 6 (2/3, 2/4), Solinas (0/1), Manconi 1 (1/2, 0/1, 0/1), Saias 2 (1/4, 0/2). All. Monticelli.

(T2: 11/37, T3: 9/24, Rimbalzi: 28, Recuperi:11, Perse: 19, Assist: 15)

Arbitri – Antonio Giuseppe Giordano di Gela e Antonio Giunta di Ragusa.
NOTE
Parziali: 28-19, 28-14 (56-33), 21-18 (77-51), 14-9 (91-60).

Falli: AndrosBasket 18 – Alghero 20. Tiri liberi: AndrosBasket 18/25 – Umbertide 11/15.

Top statistiche AndrosBasket: RimbalziPrėskienytė/Landi/Miccio 7, Falli subiti Russo 6, Recuperi Ferretti/Landi 3, Assist Ferretti 6, Plus/Minus Russo/Miccio +28.