Aquila Palermo, contro Cassino sarà una gara da playoff

tifosi Aquila Basket Palermo al PalaMangano
tifosi Aquila Basket Palermo al PalaMangano

I biancorossi tornano al PalaMangano (ore 18, ingresso gratuito) per chiudere l’andata e piazzare un importante colpo per la post-season

Nuovo anno, nuove sfide, nuovi ostacoli da superare. Il 2016 dell’Aquila Palermo si apre ancora una volta con i biancorossi chiamati all’impresa: mantenere immacolato il proprio fortino casalingo, chiudendo il girone d’andata e aprendo quello di ritorno con due vittorie di fila.

Domenica 3 gennaio alle 18 (PalaMangano, ingresso gratuito), arriverà la Virtus Cassino, ultimo avversario da scoprire in questa prima metà di campionato in Serie B. I laziali di coach Luca Vettese dominano le statistiche offensive del girone C: 1203 punti realizzati in 14 giornate (86 a partita di media) e il 38% da tre, riassumono solo parzialmente le caratteristiche di una squadra esperta e di grande qualità.

Sarà una partita delicata e vogliamo pensare solo a questa, nonostante l’impegno ravvicinato dell’Epifania sempre in casa con Scafati – dichiara alla vigilia l’allenatore biancorosso Gianluca Tucci -. Servirà una prova difensivamente molto importante, per cercare di limitare le loro bocche di fuoco: non solo Carrizo, ma anche Grilli, Lovatti, Castelluccia e Ianes sono molto attrezzati. La nostra dovrà essere una partita improntata sulla difesa, bisognerà esprimerci su ritmi alti”.

Un’Aquila Palermo ritrovatasi subito dopo le feste natalizie e che vuole disperatamente chiudere il girone con una vittoria, e riaprirlo con altri due punti, non solo per il morale ma anche per ragioni che riguardano la post-season.

Queste sono già partite da playoff – spiega coach Tucci -. Vincere una partita come questa, per come stanno ora le cose, farebbe la differenza tra il giocare una serie prevalentemente in casa o no. Arriviamo con grande concentrazione. Sarà l’ultimo test al buio con una squadra che non conosciamo. Da adesso in poi l’avremo incontrate tutte e saremo più preparati. I ragazzi sanno che concentrazione e aspetto mentale sono fondamentali. Sapevamo, in estate, che per la crescita di un gruppo comunque giovane sarebbe servito tempo. La crescita sta arrivando in tutti gli elementi, siamo fiduciosi”.

Aquila Palermo che, ora più che mai, ha estremo bisogno dei propri sostenitori ed appassionati. Quelli che in settimana il presidente biancorosso Rappa ha messo al centro dei progetti futuri e della sopravvivenza della società: “Se i nostri tifosi riuscissero a cogliere il senso di partite come quella di domani, capirebbero anche l’importanza vitale che ricoprono sul nostro cammino – ha concluso Tucci -. Sono contento di lavorare per questa società, abbiamo assoluto biogno di essere compatti, e le parole del pres sono quelle giuste. Questo è un gruppo di lavoro che merita di andare avanti, i ragazzi ci tengono e la dirigenza ha l’esperienza giusta”.

Palla a due tra Aquila Palermo e Virtus Cassino domenica 3 gennaio 2016 alle 18 al PalaMangano, che sarà alzata da Marco Liberali di Cardano al Campo (VA) e Giuseppe Langella di Vimercate (MB).