B FEMM. Alma Patti saluta il 2018 da capolista, le dichiarazioni del presidente Scarcella

Attilio Scarcella presidente Alma Basket Patti (ph. Cadsociale)

L’Alma Basket Patti chiude con una vittoria il girone d’andata ed il 2018. Le ragazze di coach Mara Buzzanca hanno espugnato il “Pala Minardi” imponendosi per 57-68 sulle rivali della Virtus Eirene Ragusa conquistando l’ottava vittoria (sesta consecutiva) su nove gare. Un filotto di successi che consentono alle pattesi di terminare in testa alla classifica la prima parte del torneo.

Per le pattesi si è trattata di una gara tutta cuore e con quel pizzico di follia cestistica che ha permesso di conquistare un risultato importantissimo in ottica campionato.

Il primo quarto è stato tutto di marca Alma Basket con le atlete del presidente Attilio Scarcella che hanno messo in campo un’ottima pallacanestro dimostrando di riuscire a seguire alla perfezioni le indicazioni che giungevano dalla panchina. Nonostante le pesanti assenze di Mariana Kramer e di Andreana D’Avanzo ferme a causa di un infortunio, Cangemi e compagne sono riuscite ad imporre il proprio ritmo mettendo in difficoltà le avversarie. La prima frazione si è chiusa sul 16-28. Il copione era quasi identico nel secondo quarto sino all’infortunio della guardia Giulia Merrina che ha costretto coach Mara Buzzanca a ridisegnare il gioco. Nonostante le difficoltà l’Alma Basket Patti ha retto chiudendo il parziale avanti sul 32-39.

Le atlete di Ragusa provano a reagire, ma Coppolino e compagne continuano a resistere al ritorno delle rivali allungando il divario e rimanendo a distanza di sicurezza anche al termine del terzo quarto (40-56). Nell’ultimo tempino la Virtus Eirene si fa pericolosamente sotto, approfittando anche di un calo fisico e mentale dell’Alma Basket riuscendo a ritornare sotto a pochi minuti dal termine dell’incontro (55-62).

Le giocatrici di Mara Buzzanca, però, sono stati capaci di stringersi in gruppo anche quando le due lunghe, Romeo e Guerrera sono state costrette ad uscire per 5 falli. La squadra, nel momento più complicato, è stata presa per mano da capitan Nunziella Cangemi che è riuscita, da grande leader, a tenere compatta la squadra soprattutto dal punto di vista mentale. Le atlete dell’Alma Basket, in un finale caldo, sono riuscite a controllare Ragusa conquistando la sesta vittoria consecutiva, l’ottava del torneo, chiudendo in testa alla classifica il girone di andata.

Dichiarazioni

Attilio Scarcella, presidente: “Oggi tutte le ragazze hanno dimostrato un grande carattere ed un grande cuore riuscendo a lottare fino alla fine per conquistare una vittoria fortemente voluta. Nonostante le difficoltà e le pesanti assenze, oggi tutte le giocatrici, nessuna esclusa, hanno dimostrato di essere una squadra vera. Sono soddisfatto per gli ottimi risultati ottenuti in questa prima parte del torneo. Le atlete sono state strepitose guidate da coach Mara Buzzanca che è per noi un valore aggiunto. Adesso pensiamo a goderci questo risultato con un meritato riposo per poi riprendere gli allenamenti e pensare a disputare un girone di ritorno ad altissimi livelli. Ma rimaniamo sempre con i piedi per terra e la testa sulle spalle. L’obiettivo principale della nostra stagione è quello di crescere come squadra e come società e trasmettere a queste ragazze ed alla nostra città i veri valori dello sport e speriamo di riuscire a far amare la pallacanestro femminile per portare sempre più persone a sostenere la squadra che è di tutti e di tutta la città di Patti”.

Virtus Eirene Ragusa – Alma Basket Patti 57-68 (16-32; 32-39; 40-56)

Parziali: 16-28; 16-11; 8-17; 17-12)

VIRTUS RAGUSA: Cardullo, Guastella, Gatti 24, Olodo, Bucchieri 8, Stroscio 18, Gurrieri 1, Occhipinti, Trovato, Savatteri 6, Mallo. All.: Yvan Baglieri

ALMA BASKET PATTI: Tumeo, Lombardo 10, Coppolino 11, Cangemi 2, Merrina 6, Ferreyra 7, Sciammetta 7, Romeo 6, Guerrera 17, D’Amico, Cucinotta 2. All.: Mara Buzzanca