Il Birrificio Messina difende il fortino del PalaTracuzzi contro l’Agatirno, quarta vittoria casalinga consecutiva

Francesco Calarese in maglia Birrificio Messina
Francesco Calarese in maglia Birrificio Messina

Il Birrificio Messina torna al Palatracuzzi dopo la battuta d’arresto subita al Palalberti ad opera dell’OR.SA. Barcellona e incassa contro l’Agatirno la quarta vittoria casalinga consecutiva. Nel turno precedente il divario fisico con la squadra del Longano, dopo gli ultimi innesti di quest’ultima, ha rappresentato un ostacolo troppo grande da scalare, ma i giovani peloritani erano incappati in una giornata non all’altezza del loro valore.  Nel derby contro la Nuova Agatirno Pistorino e compagni hanno affrontato l’avversario con la giusta determinazione cogliendo una vittoria meritata. La sfida fra due fra le squadre più giovani del torneo ha visto protagonisti Calarese (18) e Restuccia (17), mentre fra i paladini hanno mostrato il loro valore con 22 punti a testa il play slovacco Mario Ihring e la guardia/ala georgiana Levan Babilodze entrambi classe 1998. Coach Maggio senza il lungo Andronico, l’ala Rizzo e la guardia Sciliberto ha convocato il 1999 Andrea Spanò e il 2000 Giuseppe Currò (quest’ultimo alla prima convocazione in prima squadra). Il Birrificio Messina contro la formazione allenata da coach Renato Franza ha sempre condotto nel punteggio non riuscendo però ad accumulare un vantaggio sufficiente a ribaltare il pesante -24 dell’andata. La classifica rimane cortissima, con Gruppo Zenith e Balestrate pressoché certe delle prime due piazze è battaglia per i restanti due posti a disposizione per entrare nei  playoff. Nelle ultime quattro gare avranno i neroarancio saranno impegnati per tre volte in trasferta, ragion per cui per accedere alla post season sarà necessario migliorare il rendimento esterno.

Tabellino:

Amatori Basket Messina – Nuova Agatirno Capo D´Orlando 72-65

Amatori Basket Messina: Pistorino 3, Calarese 18, Currò n.e., Pace 11, Casablanca 3, Irrera 3, Spanò n.e., Cordaro 5, Restuccia 17, Maggio 8, Romano n.e., Valitri 4.
All.: Maggio

Nuova Agatirno Capo D´Orlando: Gambardella, Ihring 22, Galipò 5, Giglia 4, Carrello 0, Babilodze 22, Stella, Sirna, Albo 8, Micciulla 4, Piperno.
All.: Franza

Arbitri: Moschitto e De Giorgio