C FEMM. Assenze e arbitraggio incidono nella sconfitta contro San Matteo. Rinviata per Covid la gara contro Noto

Rescifina Messina
Rescifina Messina
Nel primo derby stagionale la Polisportiva Rescifina esce sconfitta dal parquet della Palestra di Ritiro. Dopo un primo tempo giocato su bassi ritmi e sostanzialmente equilibrato chiuso in vantaggio 10 a 9, le biancoazzurre disputano un secondo parziale da dimenticare con il tabellone che al 20′ segna 25 a 12 per le ospiti. Più equilibrati terzo e quarto quarto chiusi con dei parziali meno sfarevoli di 14-9 e 14-11.
Dopo un lungo periodo senza allenamento, con due atlete ancora in fase di recupero (Marchese e Davì), le assenze di Caprì, Turiano e Messina e un metro arbitrale che ha fischiato poco i contatti da entrambe le parti, favorendo la maggiore fisicità e esperienza del San Matteo forse non ci si poteva aspettare di più anche se, sicuramente, la fase d’attacco andrà rivista.
Nota positiva la prima convocazione e il primo “campo” per le 2006 Alessandra Melita e Alessandra Blancato.
In tanto è stata rinviata, causa COVID, la gara con la Trogylos e quindi il prossimo impegno sarà la seconda stracittadina con palla a 2 sempre alla Palestra di Ritiro mercoledì 19 alle ore 19:30