C FEMM PLAYOFF. Capitan Sara Polizzi racconta il successo AndrosBasket contro il Cus Catania

Sara Polizzi capitano AndrosBasket Palermo

AndrosBasket Palermo batte (a sorpresa) 54-61 il Cus Catania nella finale promozione disputata al Final Day di Caltanissetta e conquista la Serie B!

E’ un risultato che agli appassionati piace, perchè ottenuto da un gruppo di atlete tutte poco più che diciottenni, e che contemporaneamente non cancella l’importanza del progetto del Cus Catania, nuovamente realtà concreta e vogliosa di lavorare sodo a favore della pallacanestro femminile sotto il vulcano.

Sara Polizzi, considerata già tra le migliori 2001 della Sicilia, oggi saluta la promozione nella massima serie regionale siciliana da capitana dell’AndrosBasket. “Ansia, emozione e grinta” sono le parole chiave che ha utilizzato per descrivere le sensazioni provate nei 40′ più importanti della stagione delle palermitane.

 

Squadra con l’età media più bassa del campionato, ma con un gioco di squadra ed una stima reciproca che ha fatto la differenza. Lo spiega ancora capitan Polizzi.

 

Maurizio Giordano il coach che ha curato il cammino della neo promossa formazione palermitana fino alla promozione, con lui Laura Perseu nelle vesti di dirigente accompagnatore nella finale giocata a Caltanissetta.

AndrosBasket Palermo – Cus Catania 54-61

AndrosBasket Palermo: Abbate ne, Brancato ne, Salamone, Casiglia 14, Malara 10, Tumminelli 4, Cappelli 28, D’Amico ne, Labbruzzo ne, Gioè 4, Lipari, Nwachukwu 1. All. Giordano, Dir. Acc Perseu.

Cus Catania: Anechoum 12, Privitera ne, Granata ne, Venticinque ne, Patanè ne, Crisafulli ne, De Lucia 13, Messina 10, Di Stefano, Di Dio 13, Amico 6, Mirabella ne. All. Vaccino.

Arbitri: Ernesto Lo Presti di Realmonte (AG) ed Emiliano Abate di Porto Empedocle

NOTE
Parziali: 16-18, 11-16 (27-34), 14-14 (41-48), 13-13 (54-61).