C SILVER. Basket School vuole dire basta, il Gm Bruno Donia: “Chiediamo la rimozione del designatore arbitrale siciliano”

Bruno Donia

Abbiamo conferito mandato all’avvocato Allegro del Foro di Salerno per tutelare la nostra società in tutte le sedi per opporsi a questi provvedimenti“.

Non è la prima volta che ci troviamo costretti a constatare queste ingiustizie da parte del settore arbitrale. E’ giunto il momento di dire basta. Noi non possiamo più tollerare queste designazioni. Questa designazione era inopportuna, con due arbitri inesperti, arbitri messinesi per un derby messinese: quanto di più sbagliato ci possa essere perché conosciamo bene la delicatezza e il coinvolgimento che ci può essere in una partita del genere per chi è della stessa città. Vogliamo ci sia la rimozione del designatore regionale siciliano“.

Queste sono alcune delle informazioni che il general manager Bruno Donia ha trasmesso nel video che la società Basket School Messina ha diffuso ieri ed in cui, contemporaneamente, evidenzia tutti gli aspetti non accettabili tra i provvedimenti del giudice sportivo regionale, pubblicati in omologazione al derby sospeso tra Fortitudo Messina e Basket School.

Video, realizzato dall’ufficio stampa della società ospite al PalaRussello, che riproponiamo di seguito.