C SILVER. L’Alfa Catania coglie l’undicesimo successo di fila contro Gravina

Undicesima vittoria di fila per i catanesi che piegano un ottimo Sport Club Gravina al termine di una partita emozionante ed intensa

L'Alfa Basket Catania (ph. Mazzullo)

Undicesimo successo consecutivo per la capolista Alfa Catania. Al suono della sirena è festa rossazzurra sul parquet del PalaCus. Il quintetto di coach Massimo Guerra batte un ottimo Sport Club Gravina per 81-71 nell’anticipo della dodicesima giornata d’andata della Serie C Silver. Il derby, giocato nel ricordo dell’indimenticato fotografo Giuseppe Lazzara, non ha tradito le attese della vigilia. Partita intensa, combattuta e giocata sul filo dei nervi. Ben cinque i “tecnici” fischiati in totale dalla coppia arbitrale alle due formazioni. L’Alfa parte bene e chiude il primo periodo sul 22-12. Mazzoleni e Luzza si mettono subito in evidenza. Gravina reagisce nel secondo parziale (37-36 per i locali). Anche nel terzo quarto di gioco si lotta punto a punto. Gravina passa avanti con un Florio, ex di turno, che fa di tutto per farsi rimpiangere e con un micidiale Santonocito. Gara sul filo dell’equilibrio, ma nel quarto periodo l’Alfa mette la freccia per il sorpasso decisivo. Luzza e Abramo fanno la differenza e regalano una vittoria importantissima al team catanese. “La cosa positiva sicuramente è la vittoria – afferma il tecnico dell’Alfa Catania, Massimo Guerra . Siamo riusciti, in un momento difficile della gara, a fare le cose giuste al momento giusto. Non era facile chiudere questa partita anche perché c’era molto nervosismo in campo. Complimenti agli amici del Gravina, ai giocatori e a coach Marchesano. Hanno dato davvero l’anima in campo. Noi, per la terza partita consecutiva, non siamo stati in difesa la squadra che possiamo essere. Dobbiamo lavorare per cercare di ritrovare quella continuità di rendimento in fase difensiva che ci ha contraddistinto fino a due settimane fa. Adesso dobbiamo prepararci bene per affrontare nel migliore dei modi la seconda parte del campionato”.

ALFA CATANIA 81

SPORT CLUB GRAVINA 71

Alfa Catania: Legend 14, Cicero, Cantarella, Barletta ne, Consoli 4, Saccà 2, Marzo 8, Patanè 1, Luzza 19, Mazzoleni 12, La Spina, Abramo 21. Allenatore: Guerra.

Sport Club Gravina: Fodale, La Mantia, Barbera 2, Ceorcea, Spina 3, Manstrandrea, Arena, Florio 35, Santonocito 22, Privitera, Alì 3, Renna 6. Allenatore: Marchesano.

Arbitri: Lorefice di Ragusa e Foti di Acireale.

Parziali: 22-12, 37-36, 56-55.

Nella foto di Gabriele Mazzullo tutta la gioia alfista a fine partita