Cade il PalaMangano, Green Palermo battuto da Vicenza 77-86

Il Green Basket Palermo

Green Basket Palermo cede il fattore casalingo nel match della 4° giornata di Serie B Old Wild West, perdendo al PalaMangano contro Civitus Allianz Vicenza per 77-86. Una lenta, ma costante, rimonta quella degli ospiti di coach Cilio, capaci di non disunirsi dopo l’avvio deciso dei palermitani nel primo periodo. L’alta intensità difensiva ha finito per mettere in eccessiva difficoltà i siciliani di coach Verderosa, incappati contestualmente nella seconda peggior prova offensiva della loro stagione sin qui. Domenica prossima, ancora al PalaMangano, i siciliani avranno la possibilità di rimettersi in piedi nel match casalingo contro Bergamo.

Eppure l’avvio sembrava poter raccontare un pomeriggio completamente differente per i biancoverdi: 12-2 il parziale dopo appena 4’ di gioco, propiziato dai 6 punti di Di Giuliomaria e da una costruzione offensiva rapida ed efficace. Vicenza prova a ricucire con capitan Cernivani, ma la tripla di Costa e i canestri di Caronna e Masciarelli chiudono un primo quarto da 25-12 in favore dei padroni di casa. La scossa arriva dalla panchina di Vicenza, da dove coach Cilio chiama alle armi Ambrosetti: tre triple consecutive del prodotto di casa Pallacanestro Biella, di fatto, azzerano il vantaggio dei palermitani riportando il confronto in equilibrio. Morciano e un Ambrosetti da 16 punti in 10’ minuti mandano le squadre al riposo sul 46-43.

Nella ripresa, Palermo perde progressivamente fiducia in attacco, non trovando per diversi minuti il fondo della retina. Vicenza, al contrario, riesce con maggiore frequenza a diversificare i suoi attacchi, con Cucchiaro che sale in cattedra (16 punti e 5 assist a fine gara). Nello spazio di appena un minuto Caronna commette il terzo e quarto fallo personale, capitan Lombardo (che aveva iniziato la sua gara con due assist) commette il primo, secondo e terzo personale (quest’ultimo per Fallo Tecnico), che sul primo vantaggio di Vicenza nella gara risultano lo specchio delle difficoltà odierne dei biancoverdi. Ambrosetti (top scorer al termine con 22 punti) e Cernivani chiudono il terzo periodo con gli ospiti avanti 55-62. L’ultimo quarto lo apre, e lo chiude, Cernivani con tre bombe consecutive che portano Vicenza addirittura sul +15, nonostante un Caronna gravato di falli che riesce a dire ancora la sua sotto le plance. Green Palermo non trova spazio per attaccare, grazie ancora al contenimento e agli aiuti in difesa di Vicenza (degna di nota la partita di Brambilla in tal senso), riuscendo nel finale a trovare soltanto i punti di Morciano e Costa che riducono i termini della prima sconfitta casalinga stagionale, la seconda consecutiva per i biancoverdi. La tripla in salto, praticamente a una mano, di Cucchiaro a un minuto e mezzo dal termine mette la parola fine alla gara.

GREEN BASKET PALERMO – CIVITUS ALLIANZ VICENZA 77-86
Parziali: 25-12, 21-31, 9-19, 22-24

Green: Masciarelli 12, Maisano, Di Giuliomaria 14, Costa 21, Morciano 9, Birra 2, Moltrasio 3, Lombardo, Ronconi, Caronna 13, Markus 3. All. Verderosa, Ass. Silva

Vicenza: Cucchiaro 16, Cernivani 17, Giaquinto, Ianuale 2, Ambrosetti 22, Massignan ne, Zocca 5, Campiello 9, Bassi 7, Brambilla 8. All. Cilio

Arbitri: Mauro Barbieri e Daniele Gai di Roma