C SILVER. L’Alfa Catania passa anche a Marsala e attende in semifinale la vincente di Ragusa – Minibasket Milazzo

coach Davide Di Masi (foto di Romano Lazzara)
coach Davide Di Masi (foto di Romano Lazzara)

NUOVA PALLACANESTRO MARSALA 72
ALFA BASKET CATANIA 82
Marsala: Svoboda 8, Frisella 6, Dancetovic 13, Lentini, Genovese 15, Longo 2,
Cucchiara, Sanfilippo, Ligotino, Minore 14, Marrone, Kovachev 14. Allenatore:
Grillo.
Alfa Catania: Sortino ne, Arena 9, Corselli 6, Consoli 3, Whatley 12, Pennisi 9,
Pappalardo 4, Mazzoleni 6, Cuius 3, Barletta ne, Abramo 30. Allenatore: Di Masi.
Arbitri: Cappello di Porto Empedocle e Licari di Marsala.
Parziali: 23-11, 37-33, 50-49.

Missione compiuta. Semifinale conquistata. L’Alfa Basket Catania espugna il campo
della Nuova Pallacanestro Marsala per 82-72 e chiude la serie con due vittorie. I
rossazzurri, nel prossimo turno, sfideranno la vincente di Basket Club Ragusa-
Minibasket Milazzo (serie in parità; gara 3 in programma a Ragusa, domenica alle ore 19). Prestazione grintosa e molto determinata quella degli alfisti di coach Davide
Di Masi contro un ottimo Marsala, che ha provato in tutti i modi a trascinare l’Alfa a
gara 3. I catanesi non si sono mai arresi e nonostante un avvio di partita complicato
sono riusciti, nell’ultimo quarto di gioco, a mettere la testa avanti sorpassando nel
punteggio gli avversari. Genovese e compagni partono forte. 17-7 per Marsala dopo 6
minuti di gioco. Il primo parziale si chiude sul 23-11 per i biancazzurri. L’Alfa
comincia ad ingranare nel secondo periodo. Capitan Marco Consoli e soci arrivano a
-3 (23-20). All’intervallo lungo il tabellone segna 37-33 per i locali. Luciano Abramo
non sta benissimo, ma stringe e i denti. Il numero 95 rossazzurro esce alla distanza e
diventa devastante (30 punti per lui). Il terzo parziale vede Marsala avanti di un sol
punto (50-49). Coach Di Masi scuote i suoi ragazzi. La rimonta è avviata; si completa
nell’ultimo quarto. L’Alfa mette la freccia, supera Marsala e vola in semifinale
chiudendo sul +10. Complimenti al Marsala per l’ottimo incontro disputato. I catanesi
adesso ricaricheranno le energie in vista del prossimo turno play-off.

La grinta di coach Davide Di Masi (Foto di Romano Lazzara)