Fortitudo Agrigento cerca i due punti in casa della Juvi Cremona

Deashon Francis a canestro

Dopo la prima vittoria stagionale, in casa della NPC Rieti, arriva un’altra trasferta ostica ed impegnativa per la Fortitudo Agrigento che, reduce da ottime prestazioni, cerca i due punti in casa della Juvi Cremona guidata dal coach Alessandro Crotti, fin qui a pari merito con la squadra di Devis Cagnardi, vincente con la Mutua Torino e sconfitta con Rieti e Milano. Due squadre che si daranno battaglia per non rimediare la terza sconfitta in quattro partite, sono due punti pesanti ed Agrigento non vuole fermarsi dopo la prestazione superlativa mostrata a Rieti. Il roster è al completo e sta bene, gli americani stanno adattando sempre di più il loro gioco alle dinamiche di squadra ed agli schemi di coach Cagnardi mentre la Juvi Cremona cercherà di rialzare la testa dopo la brutta sconfitta rimediata a Milano e conclusa in settimana con la sospensione definitiva del play Spizzichini, visibilmente nervoso durante l’ultima partita.

Rientrerà Iannuzzi e sicuramente il fattore psicologico inciderà parecchio ma coach Cagnardi tiene molto alta l’attenzione: “Ci aspetta la terza trasferta nelle prime quattro partite della stagione, il calendario ci ha costretto ha velocizzare il nostro processo di crescita e la settimana di lavoro ci ha visto concentrati e determinati come deve essere per una squadra come la nostra. La Juvi Cremona è una squadra che in casa ha vinto contro Torino certificando il proprio potenziale e arriva da una settimana particolare con vicissitudini interne che sicuramente hanno alzato il loro livello di attenzione e agonismo, ci aspettiamo una squadra pronta a mettere in campo ogni risorsa a disposizione partendo dal tandem USA che è in grado di determinare ogni partita ma non commetteremo l’errore di sottovalutare gli altri componenti del roster, dal probabile rientro di Iannuzzi all’energia di Nasello e ponendo attenzione al giovane Boglio ed alle caratteristiche emotive degli altri componenti… è un team che è stato promosso dalla serie Cadetta e sappiamo bene cosa significhi, Coach Crotti saprà sicuramente preparare i suoi giocatori a questa importante sfida ma troverà una Fortitudo Agrigento pronta, coesa e determinata a strappare questa vittoria“.