GIOVANILI. Pallacanestro Trapani campione regionale U15, doppio successo in finale sull’Alfa Catania

La formazione Under 15 della On Off Trapani è campione regionale. Dopo aver vinto ieri il match d’andata per 65 a 51, anche questa sera, sempre a Sant’Agata di Militello il quintetto di coach Claudio Carofiglio è uscito vittorioso nel confronto con la Polisportiva Alfa Catania con il risultato finale di 59-42. Trapani nella terza frazione di gioco ha trovato il vantaggio in doppia cifra, riuscendo a mantenerlo fino al termine della gara. Con questo successo, la On Off Trapani rappresenterà la Sicilia, da campione in carica, nel prespareggio, che dopo un eventuale successivo spareggio, potrebbe portare alla Finale Nazionale di categoria. Questo prespareggio si terrà il prossimo 1 maggio con la prima classificata del girone calabro, ossia la Scuola di Basket Viola Reggio Calabria. Un ulteriore successo quello del settore giovanile granata dopo la vittoria di appena tre giorni fa del titolo regionale anche da parte della squadra Under 16.

TABELLINO

Finale regionale, gara di ritorno Under 15: On Off Trapani – Polisportiva Alfa Catania 59-42.

(Parziali: 14-11; 28-23; 49-33; 59-42)

On Off Trapani: Agate, Bonfiglio, Bruno, Cusumano 2, Del Giudice 2, Kovachev 13, Lentini 5, Ligotino 7, Longo 12, Marascia 2, Marrone, Scarcella 16.

Allenatore: Claudio Carofiglio.

Assistente: Alex Latini.

Preparatore Atletico: Salvatore Sorrentino.

Dirigente: Antonella Minaudo.

DICHIARAZIONI

Claudio Carofiglio (Allenatore Under 15 On Off Trapani): «Sono contentissimo di questo risultato sportivo, che insieme alla vittoria dell’Under 16 rappresenta certamente qualcosa di storico. I ragazzi hanno fatto un percorso eccezionale, nonostante io sia arrivato solamente nel corso dell’ultima estate. Adattarsi ad una nuova metodologia, soprattutto ad un’età così giovane, non è sempre semplice. Ringrazio Alex Latini e Salvatore Sorrentino, che sotto il profilo tecnico e fisico hanno permesso alla formazione di fare dei notevoli passi in avanti nel corso della stagione sportiva. In questi due giorni di sfide contro Catania, ho visto una crescita sotto il profilo mentale, andando contro le difficoltà. Il prespareggio spero che dia continuità all’ottimo percorso intrapreso. Questa settimana ha dimostrato che nelle categorie Under 15 e Under 16 la Sicilia è rappresentata dalla Pallacanestro Trapani. Una soddisfazione che ci spinge a fare ancor meglio. Quest’anno, dal punto di vista personale, per me non è stato facile. La mia famiglia risiede a Bari, mentre la mia compagna si trova in Piemonte e, grazie, anche al loro supporto da lontano, sono riuscito a lavorare serenamente. Questo titolo lo dedico principalmente a loro e alla società granata, che ha riposto in me grandi responsabilità su dei giovani che rappresentano il futuro della Pallacanestro Trapani».