Giulia Bongiorno saluta l’Italia (e la Sicilia) e vola negli Stati Uniti

Giulia Bongiorno foto reggioacanestro.it

La sua nuova squadra le ha già dato il benvenuto a maggio, ora Giulia Bongiorno è pronta per partire verso gli Stati Uniti giorno 20 agosto, per inizia la stagione con Florida International University.

Lascia l’Italia dopo aver esordito in Eurocup due anni fa con la Passalacqua Spedizioni Ragusa e dato minuti di qualità nella stagione 2018-2019. Ha vestito la maglia della Nazionale nei tornei under, anche 3×3.

La possibilità di andare negli Stati Uniti è nata grazie alla partnership in corso tra Basket Roma, la società di mio padre in cui sono cresciuta, e l’Athletes USA. A febbraio sono stata contattata da diversi college e alla fine ho scelto Florida International University, un’ università che milita nella Division 1 della NCAA“.

La giocatrici romana, di origine ragusane, militerà nella Division 1 della NCAA e potrà competere per accedere le fasi finali del March Madness e le Finals. 

Si, la Division 1 è la massima divisione del college, quella che compete per la March Madness e le Finals di NCAA. La mia conference si chiama C-USA, giocherò contro college del Texas, Florida, North Carolina, Western Kentucky, Louisiana, Tennessee, Virginia. Insomma sono parecchie e gli Stati Uniti sono grandi, quindi siamo divisi per zone geografiche”.

L’Italia e Ragusa mancheranno, ma l’occasione è importante.

In America, nella patria del basket, spero di poter crescere ancora. Sono fiduciosa e serena avendo già conosciuto la mia nuova coach, la quale mi è venuta a trovare a Ragusa a marzo. In Italia sicuramente è un dispiacere lasciare lo splendido ambiente ragusano, in primis la società, che mi ha dato tanto tecnicamente e umanamente, i miei amici e più di tutto la mia famiglia“.

Per il suo primo anno al college Giulia ha idee chiare sull’orientamento che avrà il suo indirizzo di studi.

Avrò una settimana di orientamento per decidere cosa studiare al college – spiega la play-guardia ex Passalacqua –. Per ora sono “segnata” in Sport Management, ma mi piacerebbe analizzare “Health and Nutrition”. In ogni caso saranno sempre indirizzi legati allo sport“.